Algeria, Costantina. Il museo archeologico compie 80 anni

Famoso per la sua straordinaria esposizione di opere d’arte d’età classica e bizantina, il Museo di Costantina, sito nell’Algeria nordorientale, festeggia ottant’anni. Noto nel mondo arabo come Dar Laadiah (ovvero, la Casa delle meraviglie), il Museo venne fondato nel 1931 nel centro della città allo scopo di ospitare l’immenso numero di testimonianze archeologiche venute alla luce in quel periodo in tutta la regione durante lavori edili ed agricoli. L’istituzione culturale, che dal 1986 gode di autonomia finanziaria, occupa una superficie di 2100 metri quadrati, di cui 1200 coperti e 900 di giardino. La struttura si articola in tre settori: belle

Famoso per la sua straordinaria esposizione di opere d’arte d’età classica e bizantina, il Museo di Costantina, sito nell’Algeria nordorientale, festeggia ottant’anni. Noto nel mondo arabo come Dar Laadiah (ovvero, la Casa delle meraviglie), il Museo venne fondato nel 1931 nel centro della città allo scopo di ospitare l’immenso numero di testimonianze archeologiche venute alla luce in quel periodo in tutta la regione durante lavori edili ed agricoli. L’istituzione culturale, che dal 1986 gode di autonomia finanziaria, occupa una superficie di 2100 metri quadrati, di cui 1200 coperti e 900 di giardino. La struttura si articola in tre settori: belle arti, etnografia e archeologia.

Autore dell'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.