Contatta Archart!

Per contattare la nostra redazione scrivete a info@misterguida.com

Amman, archeologia

foto-Amman-Teatro04

Teatro Romano di Amman

Il teatro romano fu costruito durante il regno dell’imperatore “filosofo” Antonino il Pio, mecenate ed amante della cultura. Ad oggi, sebbene sia stato restaurato (a partire dal 1957) purtroppo non nel migliore dei modi, è comunque considerato dalla maggior parte dei turisti il monumento più affascinante della Filadelfia romana. E’ stato scavato nel fianco della collina al-Jaufa, dove sorgeva probabilmente un’antica necropoli. In una nicchia del teatro, scolpita ed intarsiata nella roccia quasi come se fosse una sorta di tempietto, è stata rinvenuta una statua della dea Atena (oggi custodita nel Museo Archeologico Nazionale), il cui ritrovamento fa ipotizzare un significato mistico-religioso. Il teatro ha una capacità di oltre seimila posti, dunque si tratta di uno dei teatri più grandi della Nazione ed è utilizzato ancora oggi soprattutto durante il periodo estivo per concerti e spettacoli.

Fu realizzato seguendo la pianta classica dei teatri greci e poi romani. Era strutturato in 44 file divise in tre settori; ogni settore corrispondeva ad un tipo di pubblico: alla classe nobile ed ai governanti erano riservati i posti più vicini all’ampio e maestoso pulpitum (il palcoscenico dove si esibivano gli attori) di cui non si è conservato molto, mentre i militari sedevano nelle fasce centrali ed infine nelle file più in alto e più lontane dalla scena era collocato il popolo.

Foro, Odeion e Ninfeo

Di fronte al teatro si può ammirare un colonnato che è purtroppo quanto rimane del Foro romano, il quale in epoca antica era una delle più ampie e trafficate piazze. La sua pianta era a trapezio, circondata su tre lati da armoniosi colonnati, di cui oggi rimangono solo le colonne del lato sud in parte restaurate e ricostruite.

Amman-colonnato-foro

Nelle vicinanze del Foro si trova l’Odeion, un piccolo anfiteatro costruito nel II secolo d.C. , adoperato principalmente per concerti e per spettacoli musicali di vario genere.

Il Ninfeo non ancora del tutto restaurato, è un’imponente struttura dedicata alle Ninfe (dee dei boschi e dei laghi), ornata da splendidi mosaici, fontane, colonne, un’elegante arcata e graziose sculture intarsiate nella pietra.

Foto del teatro romano di Amman

http://www.archart.it/archart/asia/Giordania/Amman%20theatre/index.html

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*