Contatta Archart!

Per contattare la nostra redazione scrivete a info@misterguida.com

Arezzo, anfiteatro romano: foto

Arezzo, anfiteatro romano

L’anfiteatro romano di Arezzo 

Dell’anfiteatro della romana Arretium oggi si conservano solo le fondamenta, la platea, gli ambulacri e parte dei sotterranei. Ubicato all’incrocio tra via Margaritone e via Crispi, ospita le sale del Museo Archeologico Nazionale Mecenate. I primi scavi risalgono al 1914-15 e solo nel 1950 venne completamente riportato in superficie.

La realizzazione del monumento ludico è ascrivibile al principato di Traiano, fra I e II secolo d.C.; i suoi assi misurano 121 x 91 metri circa e consentivano di raggiungere una capienza massima di 8.000 spettatori.

Quattro ingressi, uno per ogni estremità degli assi, permettevano di raggiungere i tre ambulacri, uno esterno, uno interno ed uno posto attorno all’arena, i quali consentivano di raggiungere le rampe (vomitoria) per salire sulle gradinate (cavea).

L’arena misurava 72 x 43 metri circa ed era quindi di grosse dimensioni.

Oggi sono conservate alcune volte dei fornici delle rampe ed alcuni gradini, in travertino, per l’accesso alla cavea; lacerti di opus caementicium (frammenti di pietre ricoperti con malta) testimoniano l’impiego di questa tecnica muraria per realizzare gli ambulacri mentre per le murature esterne del complesso si usò l’opus mixtum (piani di posa e legamenti angolari, realizzati in laterizi, che circondano un muro di reticoli lapidei ottenuti dall’inserimento di piccole piramidi di pietra in modo da lasciare a vista solo la base). 

Galleria fotografica sull’anfiteatro romano di Arezzo

La galleria è composta da undici foto: le prime due mostrano ricostruzioni in assonometria ed in sezione dell’anfiteatro sia inserito nel complesso del museo (la prima) sia in rapporto alle dimensioni degli spettatori (la seconda) per come doveva apparire in elevato. Dalla n. 3 alla n. 9 si vedono i resti degli alzati oggi visibili tra cavea ed arena. La decima foto riporta una porzione delle gallerie sotterranee e l’ultima espone l’edificio museale che si è attestato lungo parte dell’ellisse meridionale dell’anfiteatro.

Link alle immagini dell’anfiteatro

http://www.archart.it/italia/Toscana/provincia-Arezzo/Arezzo-anfiteatro-romano/index.html

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*