Contatta Archart!

Per contattare la nostra redazione scrivete a info@misterguida.com

Bologna. Presentati i restauri dei monumenti agli eroi del Risorgimento

Lunedì 10 ottobre 2011 sono stati presentati a Bologna gli interventi di restauro su tre monumenti che raffigurano tre protagonisti del Risorgimento italiano: Re Vittorio Emanuele II, Giuseppe Garibaldi e il bolognese “Popolano”, eretto in memoria degli avvenimenti svoltisi a Bologna nell’agosto del 1848 quando l’esercito austriaco venne respinto e ricacciato fuori dalle mura della città attraverso Porta Galliera. Le sculture, realizzate da Pasquale Rizzoli, sono collocate in Piazza VIII Agosto, un sito strategico urbanisticamente, poiché ivi si tiene il famoso mercato cittadino all’aperto.

Il restauro dei tre monumenti bolognesi è stato sovvenzionato nell’ambito del progetto “I luoghi della memoria”, promosso in occasione del centocinquantesimo dell’Unità d’Italia da Paolo Peluffo, Consulente del presidente del Consiglio dei Ministri, ed effettuato dall’Unità Tecnica di Missione in sinergia con il Comune di Bologna e la Direzione Regionale per i Beni Architettonici e Paesaggistici dell’Emilia Romagna.

Gli interventi conservativi sono stati effettuati con lo scopo di circoscrivere i fenomeni di degrado comuni al gruppo scultoreo, incluso un degrado totalmente contemporaneo, quello delle scritte e dei graffiti che insozzano i monumenti. I lavori hanno riguardato sia le parti lapidee sia quelle bronzee e sono stati eseguiti dopo un’accurata analisi delle problematiche. I tecnici sono intervenuti sulle pietre ripulendole e consolidando le superfici decoese, stuccando le fessurazioni, integrando le lacune, effettuando puliture chimiche e trattamenti inibitori della corrosione, applicando prodotti antigraffiti. Sui bronzi, invece, gli interventi sono stati molto delicati: gli esperti sono riusciti ad arrestare il loro degrado, causato dagli agenti atmosferici ma anche dal guano dei piccioni, e a proteggere le superfici da danni futuri.