Contatta Archart!

Per contattare la nostra redazione scrivete a info@misterguida.com

Egitto, Luxor. Scoperta a Kom El-Hettan una testa di Amenhotep III

Scoperta a Kom El-Hettan una testa di Amenhotep III

Il Ministro della Cultura egiziano, Farouk Hosni, ha annunciato la scoperta di una colossale testa di granito rosso di Amenhotep III (circa 1390-1352 a.C.), ritrovata nel suo tempio funerario di Kôm El – Hettan, area sulla riva occidentale di Luxor. Ha aggiunto inoltre, che la scoperta è stata effettuata grazie al team internazionale Egiziano-Europeo che si sta occupando del “Colossi of Memnon and Amenhotep III Temple Conservation Project”.

Il dr. Zahi Hawass ha affermato che la testa scoperta di recente è intatta e le sue misure sono di circa 2,5 metri di altezza. È un capolavoro di qualità e altamente artistico dal punto di vista della rappresentazione plastica, che mostra un ritratto del re con caratteristiche giovanili finemente scolpite. Hawass ha inoltre aggiunto che la testa è uniformemente lucida e perfettamente conservata, e presenta alcune tracce di vernice rossa sulla parte superiore dell’ “ureaus” (cobra).

Il dr. Hourig Sourouzian, capo della missione, ha dichiarato che la testa di granito ritrovata appartiene in realtà a una grande statua che rappresenta il re in piedi, con le mani incrociate sul petto, mentre impugna l’ insegna regale. Indossa inoltre l’ “Alta corona bianca” egiziana. La sua “barba da cerimonia” è rotta sotto il mento e, secondo la Sourouzian, potrebbe ancora giacere sotto le macerie dell’edificio.

Scoperta a Kom El-Hettan una testa di Amenhotep III

Ha inoltre aggiunto: “negli ultimi anni abbiamo raccolto una grande quantità di pezzi di granito rosso appartenenti alla statua, che si trovava un tempo nella parte meridionale della grande corte del tempio funerario di Amenhotep III a Kôm el Hettan, e alcune parti del corpo della statua sono attualmente in fase di restauro.”

Questo tempio è uno dei più importanti templi della Diciottesima Dinastia , e fa parte degli 84 “Colossi” che sono state rinvenuti. Tra essi troviamo inoltre quello del Re Amenhotep III e di sua moglie, la Regina Tiye, la cui mummia è stata recentemente identificata da Hawass e da un team di scienziati.

(foto cortesia SCA)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*