Contatta Archart!

Per contattare la nostra redazione scrivete a info@misterguida.com

Egitto, Saqqara. Scoperta la tomba di Ptah Mes

Egitto, Saqqara. Scoperta la tomba di Ptah Mes

La tomba di Ptah Mes, generale e scriba reale della XIX dinastia, è stata ritrovata a Saqqara, località situata 40 km a sud del Cairo. Lo scavo è stato effettuato dalla facoltà di archeologia dell’università del Cairo sul lato meridionale della rampa della piramide di Unas.

La tomba, databile al 1203-1186 a.C., è lunga 70 metri ed è composta da diversi corridoi ed ambienti. La sua struttura è simile a quella della tomba di Ptah Im Wiya, scoperta sempre a Saqqara nel 2007 ma più antica di oltre un secolo. Ptah Mes era un alto funzionario insignito di diverse cariche, tra le quali quelle di sindaco di Menfi, di scriba reale e di supervisore del tempio di Ptah.

Lo scavo ha portato alla luce una serie di stele, una delle quali mostra la famiglia del defunto di fronte alla triade tebana, costituita Amon, Mut e Khonsu, a testimoniare una ripresa del culto del dio Amon dopo la “rivoluzione amarniana”. All’interno della tomba sono stati trovati anche vari frammenti di statue in calcare di Ptah Mes e dei membri della sua famiglia, recipienti d’argilla, figurine funerarie (o “shawabti”) ed amuleti. Alcune colonne invece sono state riutilizzate in epoca cristiana per costruire delle cappelle, mentre una parte dei muri è stata ritrovata tra le macerie, facendo pensare che la tomba sia stata oggetto di saccheggio nel XIX secolo.

Prima di essere dimenticato, il luogo della tomba è stato noto fino alla fine dell’Ottocento. Alcuni oggetti allora prelevati sono in mostra presso diversi musei negli Stati Uniti, in Olanda, in Italia ed in Egitto. La camera funeraria ed il sarcofago di Ptah Mes, non ancora ritrovati, restano gli obiettivi principali del recente scavo.

Foto: cortesia Supreme Council of Antiquities.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*