Ercolano (Na). Gli scavi si aprono a ciechi e ipovedenti con un percorso multisensoriale

Gli Scavi di Ercolano si aprono a ciechi e ipovedenti che finalmente potranno passeggiare per l’area archeologica vesuviana toccando tavole, illustrazione e statue e percependo rumori e suoni. Infatti, è adesso disponibile una guida al percorso multisensoriale scaricabile gratuitamente dal sito della Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei (www.pompeiisites.org) e realizzata in un formato testuale accessibile. La lettura della guida potrà essere effettuata anche da un accompagnatore grazie agli appositi simboli che segnalano quando si incontrano rumori da percepire, oggetti da toccare e odori piacevoli da rilevare.

Gli Scavi di Ercolano si aprono a ciechi e ipovedenti che finalmente potranno passeggiare per l’area archeologica vesuviana toccando tavole, illustrazione e statue e percependo rumori e suoni. Infatti, è adesso disponibile una guida al percorso multisensoriale scaricabile gratuitamente dal sito della Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei (www.pompeiisites.org) e realizzata in un formato testuale accessibile. La lettura della guida potrà essere effettuata anche da un accompagnatore grazie agli appositi simboli che segnalano quando si incontrano rumori da percepire, oggetti da toccare e odori piacevoli da rilevare.

Autore dell'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.