Contatta Archart!

Per contattare la nostra redazione scrivete a info@misterguida.com

Filone di Alessandria

Filone di Alessandria

Filone di Alessandria

nato nel 20 a.C. – morto nel 50 d.C.

Nato ad Alessandria d’Egitto da famiglia di stirpe oriunda dei territori della Palestina, Filone è una figura imprescindibile per la comprensione del cruciale incontro tra cultura ellenistica e mondo ebraico, che nella sua persona e nella sua opera si attuò grazie alla costante attenzione alle vicende della sua comunità d’origine, insediatasi nella città egiziana, anche nei rapporti con l’Impero romano, e al concomitaneo, strenuo impegno di lavoro critico sui testi biblici alla luce del pensiero filosofico-teologico di matrice greca.

Alla penna di Filone si devono, infatti, numerosi scritti nei quali, recependo l’approccio allegorico che aveva riscontrato nella dottrina dello Stoicismo, il pensatore alessandrino propose un’innovativa e cruciale interpretazione dei fatti biblici descritti nell’Antico Testamento, che vengono considerati immagine, simbolo, rimando ad un significato ulteriore, più riposto e profondo rispetto a quello immediatamente evincibile.

Ciò consente, tra l’altro, di comprendere molto bene l’interesse, sovente entusiastico, espresso dagli antichi Padri greci e latini per il metodo filoniano: essi, infatti, erano intenti a ricercare, nel testo biblico, il senso riposto di ogni espressione, stabilendo, in particolare, dei costanti riferimenti con la Persona e l’opera di Gesù Cristo, nel quale vedevano realizzate in pienezza le antiche profezie veterotestamentarie.

Come rilevato da Jean Danielou (Filone d’Alessandria, Edizioni Arkeios, 1991, p. 27) l’opera filoniana consiste in “un commento continuativo della Scrittura, ma il contenuto è filosofico. L’unione di questi due elementi ha sconcertato […]. Ma questo costituisce una creazione assolutamente originale che fa forse di Filone, secondo la parola di Wolfson, il più grande predicatore filosofo del suo tempo”. Filone, in altri termini, colse in tutta la sua urgenza la sfida posta dal rapporto tra la cultura ebraica tradizionale, da un lato, e l’incalzante influenza della filosofia pagana (greca e, successivamente, ellenistica) ed elaborò una risposta originale nell’ottica di una preservazione delle componenti proprie dell’ebraismo, mediante la loro rilettura ed interpretazione alla luce dei canoni e dei concetti propri del platonismo e dello stoicismo, ma anche del neopitagorismo.

L’opera esegetica, elaborata da Filone, si esprime in testi di vario argomento, raccolti nella forma di ampi commentari, riconducibili sostanzialmente a tre titoli rilevanti: l’Esposizione della Legge mosaica, comprendente singoli trattati, tra cui il De Abrahamo, il De Josepho e il De Vita Mosis; il Legum Allegoriae, comprendente, a propria volta, diciassette commenti sui singoli capitoli del libro biblico della Genesi (a titolo esemplificativo, il De Sacrificiis Abelis et Caini, il Quod Deus Sit Immutabilis, il De Agricultura Noe, il De Confusione Linguarum etc); infine, le Quaestiones et Solutiones relative ai libri biblici di Genesi ed Esodo.

Una crescente accentuazione dell’impostazione simbolico-allegorica si può rilevare nel Legum Allegoriae rispetto ai testi dell’Esposizione, mentre nelle Quaestiones Filone si sofferma, più che altro, sulla lettura e sulle chiavi interpretative adottate da altri commentatori dei testi biblici.

A Filone, uomo di vasta cultura e di fecondo impegno intellettuale, oltre ai commentari in blocco, si deve anche la compilazione di opere singole, tra cui, a titolo esemplificativo, si possono citare il De legatione ad Caium, il De Providentia, il De Incorruptibilitate Mundi, l’Interpretatio Hebraicorum Nominum e, in particolare, lo scritto De vita contemplativa, incentrato sulla descrizione di una tipica esperienza di ascetismo e preghiera sviluppata nel contesto ebraico.

Approfondimenti su Filone di Alessandria

http://www.earlyjewishwritings.com/philo.html

Prezioso sito in lingua inglese che, oltre ad informazioni sul profilo di Filone, mette a disposizione del lettore il testo delle opere filoniane. Assolutamente da visitare!

http://www.jewishencyclopedia.com/articles/12116-philo-judaeus#anchor1

La scheda, presente nella Jewish Enciclopedia online, offre un prezioso spaccato sul profilo biografico, gli scritti, la dottrina esegetica e il contributo in materia di antropologia, teologia, cosmologia di Filone d’Alessandria, soffermandosi sui rapporti di influenza con la cultura ellenistica e con l’Ebraismo.

Bibliografia

  • Roberto Radice, Filone di Alessandria, Bibliopolis, 1983.
  • Roberto Radice, Platonismo e creazionismo in Filone di Alessandria, Vita e Pensiero, 1989.
  • Luciana Pepi, “Dabar e Logos in Filone di Alessandria, in Pietro Palmeri, Luciana Pepi, Giuseppe Allegro, Pagine medievali tra logos e dialettica, Officina di Studi medievali, 1990, pp. 53-58.
  • Jean Daniélou, Filone d’Alessandria, Edizioni Arkeios, 1991.
  • Filone di Alessandria, La Vita contemplativa (a cura di Paola Graffigna), Melangelo, 1992.
  • Domenico Farias, Studi sul pensiero sociale di Filone di Alessandria, Giuffrè, 1993.
  • Davide T. Runia, Filone di Alessandria nella prima letteratura cristiana (a cura di Roberto Radice), Vita e Pensiero, 1999.
  • Filone di Alessandria, Vita di Mosè (a cura di Paola Graffigna), Rusconi Libri, 1999.
  • Roberto Radice, Allegoria e paradigmi etici in Filone di Alessandria: Commentario al “Legum allegoriae”, Vita e Pensiero, 2000.
  • “Filone di Alessandria e la «filosofia mosaica»” in Giovanni Reale, Il pensiero antico, Vita e Pensiero, 2001, pp. 413-422.
  • Francesca Calabi, Immagini e rappresentazione: contributi su Filone di Alessandria, Global Publications, 2002.
  • Angela Maria Mazzanti, Francesca Calabi, La rivelazione in Filone di Alessandria: natura, legge, storia. Atti del VII convegno di studi del Gruppo italiano di ricerca su Origene e la tradizione alessandrina (Bologna, 29-30 settembre 2003), Pazzini, 2004.
  • Filone di Alessandria, Tutti i trattati del commentario allegorico alla Bibbia. Testo greco a fronte, Bompiani, 2005.
  • Filone di Alessandria, De decalogo (a cura di Francesca Calabi), ETS, 2006.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*