Contatta Archart!

Per contattare la nostra redazione scrivete a info@misterguida.com

Gabii (Rm). Torna alla luce un secondo sarcofago in piombo

 

In questi primi giorni di Luglio è stato rinvenuto a Gabii, antica città del Lazio tra Roma e Preneste, un sarcofago in piombo. Questo è il secondo reperto di questo genere che è stato rinvenuto nel sito: il primo è stato scoperto nel 2009 nel corso delle indagini del Gabii Project, coordinato dall’Università del Michigan nella persona del Prof. Nicola Terrenato e diretto sul campo da Anna Gallone.

Il progetto, iniziato nel 2007, ha l’intento di studiare l’antica città-stato che sembra aver avuto una notevole importanza particolarmente in Età Repubblicana. Qui sembra che Romolo e Remo ricevettero la loro istruzione e successivamente si ha notizia di una rivalità con la città di Roma. Il sito è stato occupato ininterrottamente dal X secolo a.C. al II-III secolo d.C. e quindi è molto importante per gli studi di archeologia urbana nell’Italia centrale.

La vicinanza dei due sarcofagi, datati al I-II secolo d.C., fa pensare a un rituale tipico della città di Gabii.

Il primo sarcofago rinvenuto è momentaneamente conservato presso l’American Academy di Roma e Sabato 9 Luglio, alle ore 17.00, sarà possibile vederlo in occasione di un evento organizzato per amici ed ex-alunni dell’Università del Michigan.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*