Battaglie - articoli in archivio

  • Battaglia di Farsalo

  • Luogo: Farsalo in Grecia Data: 9 agosto 48 a.C. Eserciti: guerra civile tra Gaio Giulio Cesare e Geno Pompeo Magno Esito: decisiva vittoria di Cesare La battaglia di Farsalo Il lungo e prolifico, infine fratricida, sodalizio tra Gaio Giulio Cesare (1), Gneo Pompeo Magno (2) e Marco Licinio Crasso (3), cominciò nel 70 a.C. quando questi ultimi due personaggi divennero consoli per Roma. I due avevano dimostrato notevole acume politico, ma assieme non avevano niente a che spartire, anzi sibillavano tra loro reciproche rivalse, per la loro antipatia che li divideva per le famiglie che rappresentavano. A quel punto, qualche

  • Battaglia di Torvjoll

  • Luogo: Piana di Torvjoll, Albania Data: 29 giugno 1444 Eserciti: Lega di Lezhe e Impero Ottomano Esito: vittoria della Lega albanese La battaglia di Torvjoll La situazione dell’Albania nel 1300 era caratterizzata da una totale supremazia dell’Impero Ottomano. Tornando indietro però, Bisanzio, premeva per conquistare l’Albania, le quali coste offrivano sia riparo che un concreto smercio mercantile. Fin dal 1200 il Despotato (1) d’Epiro (2) aveva delle forti influenze, motivo per cui ebbe notevoli nemici, e attraversava un’epoca d’oro di grande rilevanza storica. Infatti aveva pressioni d’ogni luogo: i Mongoli (3), l’Impero di Nicea (4), Bisanzio (5), la Repubblica di

  • Battaglia di Kutna Hora

  • Luogo: Kutna Hora (Repubblica ceca) Data: 21 dicembre 1421 Eserciti: Sacro Romano Impero, Ungheria e Hussiti Esito: vittoria hussita La battaglia di Kutna Hora Il Sacro Romano Impero (1) era un territorio talmente vasto da avere al suo intero forme libere di governo, tra cui i Tedeschi che di lì a 90 anni ottennero la supremazia in questo vasto terreno, portando inoltre anche a cambiare il nome in Sacro Romano Impero della Nazione Germanica (2). In quell’epoca la situazione vedeva Sigismondo del Lussemburgo (3) come imperatore e fervente religioso, tanto da non tollerare qualsivoglia forma di anarchia cristiana da parte

  • Battaglia di Eraclea

  • Luogo: Eraclea (Basilicata) Data: 280 a.C. Eserciti: Repubblica romana e Epiro Esito: vittoria di Pirro La battaglia di Eraclea Come sempre, poter descrivere una battaglia è possibile anche grazie al lavoro documentaristico degli storici del tempo, prevalentemente latini e greci, che fino ad oggi sono riusciti a tramandarci storie e resoconti delle battaglie e degli spostamenti militari dei vari popoli. In questo frangente bisogna fare riferimento soprattutto a Plutarco (1), personaggio che nella suddetta battaglia ha dato un apporto non indifferente per raccogliere materiale abbastanza da portar e un discorso unitario e particolareggiato. Vita di Pirro (2) è proprio il

  • Battaglia di Samarcanda

  • Luogo: Samarcanda (Corasmia, attuale Uzbekistan) Data: 17 marzo 1220 Eserciti: Mongoli e Musulmani corasmi Esito: vittoria mongola La battaglia di Samarcanda L’Impero Mongolo nella sua massima estensione Chi non ha mai sentito parlare di Samarcanda, affascinante città asiatica. Uno di quei borghi dove la fantasia si mescola alla realtà, trovando spazio per situazioni poco favorevoli agli storici moderni. Situata sulla famosa Via della seta (1), divenne luogo di una delle guerre meglio riuscite, tatticamente parlando, dell’intera storia mondiale. Al tempo era situata in Corasmia (2), un impero immenso ma poco duraturo, che ottiene la sua origine dalle varie e numerose

  • Battaglia di Megiddo

  • Luogo: Megiddo, Israele Data: 1470 a.C. circa Eserciti: Antico Egitto e Regione di Canaan Esito: significativa vittoria dell’Antico Egitto La battaglia di Megiddo Ubicazione della città di Megiddo Per poter delineare a pieno una battaglia così significativa come quella di Megiddo, primo vero ponte di lancio per Thutmose III (1) per portare l’Egitto alla sua massima espansione storica, bisogna prendere esempio dalle fonti antiche, sempre in seno alla patria delle piramidi. Come però è noto, ancora il metodo più diffuso per rendere omaggio alle gesta dei faraoni e degli eroi di patria, erano consono scolpire o dipingere direttamente sui templi,

  • Battaglia di Mohacs

  • Luogo: Mohacs (Ungheria) Data: 29 agosto 1526 Eserciti: Regno d’Ungheria e Impero Ottomano Esito: significativa vittoria ottomana La Battaglia di Mohacs La battaglia in una miniatura ottomana da libro Le mire dell’Impero Ottomano erano strettamente legate all’espansione da est verso Occidente, per addentrarsi all’interno dell’Europa. Il primo punto, il primo ostacolo, risiedeva nei Balcani e più precisamente nel Regno di Ungheria (1), che aveva potenti alleati tra cui: Regno di Croazia (2), Regno di Boemia (3), Sacro Romano Impero (4), Baviera (5), Stato Pontificio (6), Regno di Transilvania (7) e Regno di Polonia (8). L’Ungheria aveva già affrontato nel 1400

  • Battaglia di Durazzo

  • Luogo: Durazzo, Albania Data: 18 ottobre 1081 Eserciti: Bizantini e Normanni Esito: vittoria dei Normanni Situazione dell’Impero bizantino ai tempi di Alessio I La Battaglia di Durazzo La lotta per il potere a cavallo della seconda metà dell’XI secolo, porta ad un continuo ribaltamento dei giochi e ad u susseguirsi di cambio di poltrone al vertice. Tra la deposizione di Costantino X Ducas (1), avvenuta nel 1067, e la carica di Alessio I Comneno (2), avvenuta nel 1081, passano soli 14 anni e nella reggenza dell’impero bizantino si interscambiano ben cinque re: oltre ai due già citati, in ordine crescente

  • Battaglia del Vesuvio

  • Luogo: Vesuvio Data: 73 a.C. Eserciti: Romani e schiavi ribelli Esito: vittoria di Spartaco e dei ribelli Rappresentazione della battaglia sul Vesuvio Battaglia del Vesuvio Per poter parlare di questa battaglia, piccola rispetto alle altre intercorse nella guerra propugnata dalla rivolta degli schiavi, bisogna fare un sunto su quanto successo e descrivere inoltre colui che proclamò quella rivolta, disfacendo le fila romane, arroulando quanti più uomini poteva, anche tra contadini e in un primo momento rendendo ridicola persino la disciplina romana. Tra il 73 e il 71 a.C. venne iniziata la terza guerra servile, simile alle due che videro impegnati

  • Battaglia di Vouillé

  • Data: 507 Luogo: piana di Vouillè, Poitiers, Francia Eserciti: Franchi e Visigoti Esito: vittoria dei Franchi La Battaglia di Vouillé Per poter raccontare i fatti che hanno contraddistinto questa battaglia tra Franchi e Visigoti, il primo passo è segnare un punto di incontro tra le due civiltà che si sono affrontate in questo scontro. I Franchi, nonostante le nozioni che si possono avere al giorno d’oggi, non nascono dalla Francia, ma hanno origini germaniche. Federati nascenti nella parte occidentale dell’attuale Germania si stanziano nella Francia odierna, espandendosi fino ai territori limitrofi, contribuendo alla creazione di un popolo forte e longevo