Iscrizioni - articoli in archivio

  • Iscrizione del Fornaio

  • VATICANO, Museo Pio Cristiano – Iscrizione mutila del fornaio Mercurio Iscrizione del fornaio Mercurio Iscrizione del fornaio ( pistor ) Mercurio MERCVRI PISTVRIS con raffigurazione del relativo strumento del mestiere, una bilancia con cui pesare il pane. Nelle epigrafi cristiane, il settore alimentare è molto ben attestato, c’è un’ampia eterogeneità delle professioni svolte dai fedeli, si va appunto dai fornai ai lattai, dai salumieri ai piccoli commercianti di prosciutti e cibi conservati, dai pasticceri ai macellai. La datazione è da collocarsi a partire dal pieno IV secolo d.C.

  • Iscrizione della Cubicularia

  • VARNA – Iscrizione di Paolina cubicularia Iscrizione della Cubicularia Iscrizione incisa su un cippo proveniente dalla Bulgaria, in particolare da Varna ( antica Odessos ) ed attestante una ???????????: ?????? ???????? / ? ??????? ??????? / ???????????? / ???? ???????? ( ‘qui giace la felice Paolina cubicularia‘, cui segue un saluto rivolto a quanti transiteranno dinanzi la sua tomba: ‘Salve – ???? che sta per ????? – o passante‘ ). Si tratta di una tessitrice d’arredi per la casa, o, più probabilmente, di una cameriera. Alla forma maschile, invece, nel mondo cristiano il cubicularius assume significati ben diversi, e a

  • Iscrizione dell’Elefantarius

  • ROMA, Catacomba di Commodilla – Iscrizione di Olympius, commerciante in oggetti d’avorio Iscrizione dell’Elefantarius Olympius Iscrizione relativa ad una professione alquanto singolare e non attestata in nessun’altra epigrafe: si tratta di un elefantarius  LOCVS OLYMPI / ELEFANTARI ( ‘luogo, ossia tomba, sepolcro, dell’elefantarius Olympius’ ) da intendersi o come un addestratore di elefanti per i giochi circensi, o, più presumibilmente, un venditore di oggetti d’avorio. Può forse meravigliare il fatto che esistano iscrizioni di cristiani che si dedicavano a lavori connessi col mondo dello spettacolo, databili per lo più ad un’epoca compresa tra la metà del IV ed il V

  • Iscrizione del Lettore e Coltellinaio

  • ATENE, Museo Epigrafico – Iscrizione di Isidoro Iscrizione di Isidro, lettore e coltellinaio Iscrizione relativa ad un tale Isidoro, che svolgeva un duplice mestiere, in qualità di lettore ecclesiastico e coltellinaio, quindi fabbricante e commerciante di coltelli: ?????????? / ???????? / ?????????? / ?????? ( ‘sepolcro di Isidoro lettore e coltellinaio‘ ) Ci sono alcuni indizi di cronologia relativa: l’impiego della lettera greca omega minuscolo ( ?) e non maiuscolo ( ? ) entra in vigore a partire dal pieno III sec. d.C., la lettera a realizzata con la traversa spezzata ( o obliqua ) compare in epigrafia non prima

  • Iscrizione dell’Obsonator

  • ROMA, Catacomba di Marco e Marcelliano – Iscrizione di Primenius obsonator Iscrizione di Primenius obsonator Iscrizione relativa ad un tale Primenius addetto all’approvvigionamento del cibo nelle dimore di famiglie d’alto rango, una sorta di maggiordomo: EGO PRIMENIVS OBSONATOR / FECI MIHI ET CONPARI MEAE / ERCLANIAE ( nome d’ascendenza mitologica che sta per Erculania ), con monogramma cristologico.

  • Iscrizione del Lattaio

  • Roma, Catacomba di Priscilla – Iscrizione del lattaio Pomponius Felix e della moglie Marcia Iscrizione del lattaio Pomponius Felix Iscrizione del lattaio ( iaciearius, forma tarda e corrotta di lactarius ) Pomponius Felix POMPONIVS FELIX / IACIEARI / VS SE VIVO SIBI ECT CVM CONPA / RE SVA MRRCI Il defunto, dopo aver ricordato la professione esercitata, venne seppellito in un sepolcro che ha fatto costruire ( etc, che sta per fecit ) quand’era in vita ( se vivo ) per sé e per la moglie Marcia ( sibi cum conpare, la cui forma corretta è compare, sua Mrrcia, per