Personaggi storici - articoli in archivio

  • Mosaico: uomini

  • Oggetto: mosaico Raffigura: uomini Collocazione originale Comune: Privernum Luogo: domus della soglia nilotica Collocazione attuale Comune: Priverno Luogo: Museo Archeologico Datazione Epoca: romana Periodo: 70 – 50 a.C. Link alla foto http://www.archart.it/italia/lazio/provincia-Latina/Priverno-museo-archeologico/foto-nilo04.html

  • Mosaico: uomini e coccodrilli

  • Oggetto: mosaico Raffigura: uomini e coccodrilli Collocazione originale Comune: Privernum Luogo: domus della soglia nilotica Collocazione attuale Comune: Priverno Luogo: Museo Archeologico Datazione Epoca: romana Periodo: 70 – 50 a.C. Link alla foto http://www.archart.it/italia/lazio/provincia-Latina/Priverno-museo-archeologico/foto-nilo02.html

  • Statua in marmo: Serapide

  • Oggetto: statua Raffigura: Serapide Collocazione originale Comune: ignoto Luogo: ignoto Collocazione attuale Stato: Città del Vaticano Luogo: Musei Vaticani Datazione Epoca: romana Periodo: II sec d.C. Link alla foto http://www.archart.it/mostre/mostra-Cleopatra/foto-cleopatra_mostra006.html

  • Statua in marmo: Anubi

  • Oggetto: statua Raffigura: Anubi Collocazione originale Comune: Cuma Luogo: ignoto Collocazione attuale Comune: Napoli Luogo: Museo Archeologico Nazionale Datazione Epoca: romana Periodo: prima età imperiale Link alla foto http://www.archart.it/mostre/mostra-Cleopatra/foto-cleopatra_mostra005.html

  • Assurbanipal

  • Assurbanipal (Ashur-ban-apli): re di Assiria Regno: 668-629 a.C. Capitale: Ninive La difficile ascesa di Assurbanipal al trono di Assiria Assurbanipal è uno degli ultimi ed indubbiamente uno tra i più importanti e noti sovrani dell’impero neoassiro. Figlio minore del re Esarhaddon e nipote di Sennacherib, Assurbanipal è ricordato come uno tra più longevi e dotti sovrani che regnarono nel Vicino Oriente pre-classico. La salute cagionevole e l’imminente partenza per la campagna d’Egitto costrinsero suo padre, Esarhaddon (680-669 a.C.), a nomine Assurbanipal successore al trono di Assiria già nel 672 a.C. Esarhaddon scelse dunque come suo erede uno dei figli minori,

  • Spartaco

  • Spartaco e la terza guerra servile (73-71 a.C.) Poco si conosce della vita di Spartaco, uno uomo molto probabilmente nato e cresciuto in Tracia, presso la tribù dei Maedi, e divenuto schiavo per avere disertato durante il suo servizio come ausiliario agli ordini di Roma nella terza guerra contro Mitridate VI Eupatore. Le stesse fonti sono discordi in alcuni particolari su questo condottiero il cui carisma viene presentato con toni talvolta negativi e vicini al feroce fuorilegge che mina le leggi della Repubblica e talvolta è tramandato come un uomo virtuoso e sensibile ai problemi dei suoi simili oppressi. Se

  • Sofocle: opere

  • La vita di Sofocle si svolge per tutto l’arco del V secolo a.C. e la sua lunga e fortunata carriera teatrale coincide con l’affermazione dell’idea del tragico, ossia la rappresentazione del conflitto inconciliabile fra libertà e necessità. Sofocle è considerato, insieme ad Eschilo ed Euripide, uno dei maggiori autori tragici dell’antica Grecia. Egli visse la fanciullezza e l’adolescenza durante l’epoca delle guerre persiane ed ebbe modo di sentire la grandezza della resistenza greca all’invasione e di riferire questo superiore concetto di dignità all’agire umano in generale. Vita di Sofocle Sofocle nacque nel 496 a.C., circa, nel demo ateniese di Colono,

  • Traiano: politica espansionistica e conquiste

  • Marco Ulpio Traiano (1) nacque probabilmente nel 53 d.C. a Italica, cittadina della Spagna Betica, vicina all’odierna Siviglia. Proveniva da una antica famiglia della nobiltà provinciale, gli Ulpi, entrata in età flavia a far parte dell’élite dirigente dell’impero. Suo padre Marco Ulpio Traiano fu presumibilmente il primo della famiglia a diventare senatore ricoprendo, in seguito, anche la carica di console e di governatore delle province di Asia e Siria. Niente si conosce, invece, della famiglia di Marcia, madre dell’imperatore, anch’essa di origine spagnola. Traiano imperatore: l’ideologia della scelta del “migliore” La carriera di Traiano cominciò con la carica di tribunus militum, servendo

  • Sallustio: Bellum Iugurtinum

  • Bellum Iugurtinum, la Guerra giugurtina La seconda monografia sallustiana, in 94 capitoli, è di poco successiva alla prima (fra il 43 e il 40 a.C.), ma affronta un argomento precedente nel tempo: la guerra di Roma contro Giugurta, re di Numidia, svoltasi fra il 111 e il 105 a.C. All’interno dell’opera viene inserita una digressione etnografica sull’Africa (capitoli XVII-XIX), che risulta essere piuttosto deludente. Antonio La Penna ha dichiarato che da un personaggio che in qualità di governatore aveva abitato quei luoghi ci si sarebbe aspettato qualcosa di più. Ma era consuetudine degli storici antichi trarre informazioni dalle opere già

  • Sallustio: il genere monografico

  • Gaio Crispo Sallustio e il genere monografico Sallustio visse in un periodo rappresentativo della complessità e delle tensioni della società romana del I secolo a.C. Nell’arco della sua vita (86-35 a.C.), Roma conobbe un seguito di avvenimenti drammatici: la guerra sociale (90-88 a.C.) la guerra civile fra Mario e Silla, che si concluse con la spietata dittatura di quest’ultimo (80-78 a.C.) la ribellione di Sertorio in Spagna (77 a.C.) la sollevazione di Spartaco e la guerra contro gli schiavi (73-71 a.C.) il primo triunvirato (stipulato nel 60 a.C. e rinnovato a Lucca nel 56 a.C.) la conquista della Gallia (58-52 a.C.)