redazione - articoli in archivio

  • Tutti a nanna con i lettini per bambini Billo e Pallina

  • Recenti studi hanno dimostrato che far dormire i neonati nel lettone di mamma e papà favorisce una corretta crescita e un sano sviluppo cognitivo. Alla base di questa ricerca emergono dati significativi in merito alla crescita sensoriale del piccolino. Ad esempio, nei primi mesi di vita, l’essere umano ha uno sviluppo piuttosto “rallentato” neurologicamente parlando. Questo accade per un motivo ben preciso: per attraversare il condotto pelvico, la testa del bambino deve avere per forza una consistenza elastica e quindi non totalmente sviluppata. Ecco spiegato il motivo per cui un bambino “alle prime armi” pende totalmente dalla madre già dai

  • I vantaggi del riciclaggio dei rifiuti per l’ambiente

  • Uno dei motivi principali del riciclaggio è quello di prevenire l’inquinamento causato da vari materiali come plastica, metalli, carta, alluminio, vetro, gomma, ecc, Ci sono possibilità di inquinamento atmosferico, inquinamento del territorio e l’inquinamento delle acque se non viene effettuato un corretto smaltimento dei rifiuti e la gestione dei rifiuti. La raccolta dei rifiuti e la riduzione dei materiali di scarto nell’ambiente possono aiutarci a mantenere l’ambiente pulito. Il processo di riciclaggio ci consente di riutilizzare i rifiuti di carta, plastica, alluminio e altri materiali. Vantaggi: Il riciclaggio dei materiali contribuisce a ridurre il consumo di energia, protegge l’ambiente riducendo

  • Pompei: la scomparsa di Annamaria Ciarallo

  • Dal 1994 al 2012 il Laboratorio di Scienze applicate della Soprintendenza di Pompei è stato guidato da un’esperta biologa: la dottoressa Annamaria Ciarallo. Oggi il mondo della cultura, e non solo, piange la sua improvvisa scomparsa a neanche un anno di distanza dal pensionamento. Sembra che abbia deciso di togliersi la vita, ma non è per questo che la ricorderemo nel rispetto della sua ultima volontà e di quello della famiglia, degli amici e dei colleghi che raccontano di una Annamaria piena di nuovi progetti lavorativi anche poco prima della morte. Quello che invece si ricorderà per sempre della dottoressa

  • Profetismo nel Vicino Oriente antico

  • Il profetismo e la figura del profeta biblico Con il termine “profezia” si intende la rivelazione della volontà divina all’uomo. I profeti sono coloro che ricevono qualche messaggio da una divinità, interpretandone segni e parole. La profezia è una tipologia di divinazione molto particolare. La divinazione vera e propria consiste nella decifrazione di messaggi; la profezia invece consiste nella comunicazione diretta di un messaggio da parte dell’entità divina. Quest’ultima eleggerà perciò un uomo che dovrà essere l’interprete. La profezia nel Vicino Oriente Antico Nelle tradizioni del Vicino Oriente Antico, per le cui religioni il destino del cosmo è scritto su

  • Xanten: parco archeologico della Colonia Ulpia Traiana

  • Parco archeologico di Xanten Il parco archeologico di Xanten è situato nella omonima cittadina, sul Basso Reno. Si tratta dei resti della Colonia Ulpia Traiana, costruita dall’imperatore Traiano nel 100 d.C. sopra un precedente abitato romano del 12/13 a.C. L’area fu frequentata fino al IV secolo, successivamente venne abbandonata per poi essere sfruttata come zona industriale dopo la Seconda Guerra Mondiale. Al di fuori dalle mura dall’antica città si sviluppò un insediamento medievale costituito per la maggior parte da artigiani e commercianti. La vicina colonia romana fu quasi del tutto depredata delle sue pietre per la costruzione dell’abitato medievale, lasciandola

  • Giovanni “Nino” Lamboglia

  • Giovanni Nino Lamboglia, padre dell’archeologia subacquea italiana Nino Lamboglia può essere definito un archeologo poliedrico, perché i suoi interessi furono ampi e riguardarono topografia toponomastica ligure restauro epigrafia preistoria archeologia classica archeologia medievale archeologia subacquea Giovanni Lamboglia, detto Nino, nacque ad Aurigo (Imperia) il 7 agosto del 1912, nel 1933 si laureò in lettere presso l’Università di Genova con una tesi dedicata alla topografia della Liguria dal titolo “La topografia dell’Ingauna nell’antichità”. (1) Nel 1932 fondò ad Albenga la Società Storico-Archeologica Ingauna, che aveva il compito di studiare le origini Albium Ingaunum (Albenga) e Albium Intemelium (Ventimiglia) ed i primi

  • Traiano: politica interna

  • Politica interna di Traiano Durante il suo regno l’Impero Romano raggiunse la massima espansione territoriale ma Traiano non fu solo un eccellente soldato bensì anche un efficace organizzatore dell’amministrazione civile. Si mantenne sempre vicino alle forme costituzionali della tradizione, confermando i privilegi del senato. Infatti, nonostante le proprie origini provinciali e militari, egli dimostrò grande deferenza nei confronti di tale istituzione e più in generale delle istituzioni patrie, sulla base di un programma di riappacificazione tra il vecchio e il nuovo ordine: programma reso possibile in realtà anche dal profondo rinnovamento, avvenuto sotto l’impero, della classe nobiliare ottenuto attraverso la

  • Santuario di Santa Maria del Fonte di Caravaggio

  • “Per sette anni ho implorato dal mio Figlio misericordia per le iniquità degli uomini”: così il 26 maggio del 1432, apparendo a Giannetta Vacchi, la Vergine Maria recava un messaggio di clemenza divina che, da allora, si estende a tutti coloro che accorrono a venerarLa nell’oasi di pace del Santuario di Caravaggio, sito in territorio bergamasco, molto vicino alla località di Treviglio.

  • Curarsi nel medioevo: Menta

  • Menta Mentha piperita È’ una pianta facilmente presente allo stato selvatico, di cui si utilizzano le infiorescenze e le foglie. Le infiorescenze si colgono tra luglio e agosto recidendole circa a 10-20 cm al di sotto delle stesse, successivamente si essiccano in luoghi ombrosi e ventilati. Nel mondo greco e romano, la menta veniva considerata un potente afrodisiaco, tanto che ne proibivano il consumo prima che andassero in guerra. Il legame di questa pianta con l’euforia è testimoniata anche dall’uso di infusi a base di menta all’interno dei culti misterici, religioni che contemplavano tra le loro ritualità, cerimonie in cui

  • Roma. Senza fondi è a rischio la manutenzione ordinaria dell’archeologia

  • Potrebbe interrompersi da un giorno all’altro la manutenzione dei siti archeologici che rendono celebre Roma: Colosseo, Domus Aurea, Palatino, appia Antica, Terme di Caracalla e ville imperiale sono a rischio. I seicento funzionari della Soprintendenza speciale per i Beni archeologici di Roma e Ostia Antica denunciano con una missiva aperta a Lorenzo Ornaghi, Ministro dei Beni culturali, la paralisi dell’archeologia romana, con conseguenti rischi per le strutture tutelare, le imprese e i visitatori, e chiedono di accelerare la nomina nel nuovo Soprintendente archeologico. I dipendenti della Soprintendenza capitolina confidano nel Ministro e nel Segretario generale affinché riformino al più presto