Scavi - articoli in archivio

  • Italia, Riva Ligure – Conclusa la campagna di scavo sul sito di Capo Don

  • Venerdì 10 luglio 2009 si sono conclusi i lavori di scavo presso l’area archeologica di Capo Don (Riva Ligure). La campagna 2009 è stata sovvenzionata dal Comune di Riva Ligure ed è stata eseguita sotto la direzione della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Liguria. Inoltre, alla ricerca ha partecipato per tre settimane una squadra internazionale di giovani studiosi coordinata dal dottor Philippe Pergola, docente di Topografia dell’orbis christianus antiquus al Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana (Roma) e professore presso l’Università francese di Aix-en-Provence.

  • Italia, Costigliole Saluzzo – Terminati gli scavi sul sito di epoca romana

  • Si è conclusa sabato 11 luglio 2009 la VI campagna di scavi a Costigliole Saluzzo, alla quale hanno preso parte numerosi studenti, dottorandi e dottori di ricerca dell’Università di Torino coordinati da Diego Elia, professore di Archeologia Classica,  da Valeria Meirano, docente presso il Corso Interfacoltà in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali del medesimo Ateneo, con la collaborazione dei dottori Carla Scilabra, Barbara Carè e Marco Serino.

  • Italia, Perugia – Nuove scoperte archeologiche sulla via Flaminia

  • Il secondo anno di lavori di scavo archeologico sull’antica via Flaminia hanno portato a importanti risultati: l’ampliamento delle superfici scavate con la conseguente scoperta di reperti di ogni genere e di nuove strutture murarie. Questo è quanto emerge dalla conferenza stampa di fine scavo tenutasi nella Chiesa di Santa Maria in Pantano, nell’ambito del progetto di ricerca archeologico al Vicus Martis Tudertium.

  • Italia, Tarquinia – Riprendono le ricerche sul complesso di Santa Restituta

  • Il Complesso rupestre di Santa Restituta è oggetto di nuove ricerche archeologiche e già arrivano i primi risultati. Infatti, sia nella parte costruita che in quella ipogea della Chiesa medievale sono stati scoperti frammenti di piani pavimentati costituiti da lacerti di mattoni, marmo e mosaico realizzato con tessere bianche e nere.

  • Turkmenistan – Il Veneto restaurerà il monastero-caravanserraglio appena scoperto

  • Con un costo di circa cento mila euro e un sostegno di quindici mila euro per anno offerto dal Consiglio regionale, il veneziano Centro Studi Ricerche Ligabue si accinge a restaurare il caravanserraglio-monastero sito a Karaba Koshuv (Turkmenistan).

  • Italia, Pompei – nuove scoperte a Villa dei Misteri

  • Cento anni dopo l’inizio dei lavori di scavo, emergono nuove e importanti scoperte dalla nota Villa dei Misteri pompeiana che la Soprintendenza di Napoli e Pompei continua a indagare tramite un’accurata attività di scavo e di conservazione del famoso monumento, conosciuto soprattutto per il grande affresco che riproduce le nozze di Bacco e Arianna.

  • Italia, Modena – riemergono resti d’epoca romana

  • Alcuni giorni fa, Viale Ciro Menotti è stato il teatro di alcuni importantissimi ritrovamenti nel corso di lavori di scavo per la costruzione di interrati in un edificio privato. Infatti, a sette metri di profondità sono stati trovati resti di strutture d’epoca romana appartenenti al suburbio di Mutina, la Modena antica, e a circa 2 metri di profondità è emersa una necropoli d’età tardo-antica.

  • Italia, Marsala – Campagna di scavo sull’antica Lilibeo

  • I lavori di scavo appena iniziati all’interno del parco archeologico lilybetano hanno già fornito i primi risultati: dopo oltre duemila anni sono state riportate alla luce le massicce fortificazioni puniche. La scoperta rappresenta un importantissimo risultato per la ricerca e la valorizzazione della zona limitrofa e del parco urbano, presso il quale proseguirà per tutta la stagione estiva l’opera di valorizzazione turistica che prevede la creazione di sentieri, percorsi guidati e postazioni video lungo il percorso di visita.

  • Italia, Roma – archeologi indagano San Paolo fuori le Mura

  • Nel 2007-2008 viene scavata una porzione dell’Orto appartenente all’Abbazia di San Paolo fuori le Mura: l’interesse che questi scavi suscitano nel mondo archeologico è enorme. Intanto, nessun archeologo aveva mai indagato prima un’abbazia romana. In secondo luogo, l’area scavata, sita fra la via Ostiense e il fiume Tevere, è ricca di testimonianze archeologiche e i dati acquisiti coprono un periodo di tempo di circa due millenni.

  • Italia, Pozzuoli – affiorano nuovi reperti dagli scavi di Rione Terra

  • Tre teste maschili e due femminili, frammenti, busti e iscrizioni. Questi i reperti emersi dagli scavi in corso di cui la Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei si sta occupando in una zona del comune di Pozzuoli nota come Rione Terra, sul versante meridionale della collina, presso la quale si stagliano edifici pubblici, presumibilmente terme, e abitazioni sul mare.