Germania, Sipplingen – ritrovati sandali risalenti a cinquemila anni fa

Un sensazionale ritrovamento è stato fatto dagli archeologi a Sipplingen, sulla sponda tedesca del noto lago di Costanza: infatti è stato scoperto, conservato in condizioni ottime, un sandalo risalente all’età della pietra (2900 a.C.). Il responsabile dell’Ufficio del patrimonio del Baden-Wurttemberg, Johannes Schmalzl, alla presentazione del reperto ha affermato che il ritrovamento ha un’importanza simile a quella degli abiti di Otzi, l’uomo portato alla luce nel 1991, al confine tra la valle del Tirolo austriaco Otzal e l’Italia, sul ghiacciaio di Similaun. La calzatura, realizzata in legno, è stata scoperta tra ciò che restava di un villaggio di palafitte.

Un sensazionale ritrovamento è stato fatto dagli archeologi a Sipplingen, sulla sponda tedesca del noto lago di Costanza: infatti è stato scoperto, conservato in condizioni ottime, un sandalo risalente all’età della pietra (2900 a.C.).

sandalo-sipplingen

Il sandalo trovato a Sippligen

Il responsabile dell’Ufficio del patrimonio del Baden-Wurttemberg, Johannes Schmalzl, alla presentazione del reperto ha affermato che il ritrovamento ha un’importanza simile a quella degli abiti di Otzi, l’uomo portato alla luce nel 1991, al confine tra la valle del Tirolo austriaco Otzal e l’Italia, sul ghiacciaio di Similaun. La calzatura, realizzata in legno, è stata scoperta tra ciò che restava di un villaggio di palafitte.

Autore dell'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.