Contatta Archart!

Per contattare la nostra redazione scrivete a info@misterguida.com

Gran Bretagna, Londra – Scompare Donald Wiseman, luminare dell’archeologia biblica

Muore a Londra all’età di 91 anni il famoso archeologo biblico Donald Wiseman che dedicò la sua vita allo studio delle lingue e all’archeologia del Medio Oriente, diventando un assirologo di fama internazionale e approfondendo, guidato dalle sue convinzioni cristiane, i collegamenti fra i ritrovamenti archeologici e l’Antico Testamento. L’annuncio della sua morte è stato pubblicato dai giornali londinesi soltanto dopo il funerale. 

Quando nel 1979, il Governo iracheno invitò Wiseman a un convegno archeologico egli dimostrò che i giardini pensili di Babilonia, considerati una delle sette meraviglie del mondo antico, non erano dove la tradizione li collocava, ma più a occidente, sul fiume Eufrate, dove erano venuti alla luce i resti di una massiccia torre. Mentre insegnava assirologia all’Università di Londra, diede alle stampe nel 1958 il volume Illustrazioni dalla archeologia biblica, dal quale venne poi tratto un programma divulgativo andato in onda sulla Bbc. Con lo studio intitolato Conferme archeologiche dell’Antico Testamento analizzò i racconti biblici che narrano del diluvio universale e della costruzione della Torre di Babele evidenziando le possibili conferme che ne derivano dalle testimonianze archeologiche; sottolineò poi anche le analogie narrative che intercorrono fra i capitoli 6-9 della Genesi e il poema epico babilonese dedicato a Gilgamesh.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*