Contatta Archart!

Per contattare la nostra redazione scrivete a info@misterguida.com

Gran Bretagna – Trovata impronta di Leonardo su una pergamena

Martin Kemp, professore di Storia dell’Arte all’Università di Oxford, ha annunciato con grande entusiasmo la scoperta da lui fatta: l’individuazione di un’impronta digitale attribuita a Leonardo da Vinci.

La traccia, impressa nell’inchiostro, si troverebbe nell’opera “Ritratto di giovane donna di profilo in vestiti rinascimentali” che costituisce l’unico esemplare realizzato in pergamena dall’artista fiorentino e di proprietà del collezionista inglese Peter Silverman, noto nell’ambiente come scopritore di capolavori.

Le numerose analisi al quale è stato sottoposto il ritratto hanno portato ad individuare la donna in Bianca Giovanna Sforza (1482 – 1496), figlia di Ludovico il Moro, e sposa di Galeazzo Sanseverino, capitano dell’esercito e protettore di Leonardo.

Inoltre, la datazione al radiocarbonio ha permesso di collocare l’esecuzione dell’opera tra il 1440 e il 1650, range temporale molto ampio dovuto alla presenza di lesioni e mani di restauri.

L’esperto canadese, Peter Paul Biro, ha confermato l’autenticità dell’impronta confrontandola con l’altra, ormai famosa, che si trova nel quadro di San Girolamo, opera giovanile di Leonardo da Vinci.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*