Contatta Archart!

Per contattare la nostra redazione scrivete a info@misterguida.com

Grecia. Le 10 maggiori scoperte di archeologia del 2011 nel paese

Nonostante la crisi economica e la conseguente riduzione dei fondi destinati alla ricerca, anche il 2011 è stato un anno ricco di scoperte archeologiche per la Grecia, come ha voluto ricordare l’importante rivista settimanale “To Tima” che ha stilato un elenco dei dieci ritrovamenti più importanti dell’anno appena trascorso.

1) Nel corso dei lavori per la realizzazione di un pozzo di drenaggio, all’interno del sito archeologico stesso, il Santuario di Artemide, a Vravrona, è venuta alla luce una statuetta in legno in perfette condizioni, databile a duemilacinquecento anni fa, insieme ad altri reperti, tutti del quinto secolo avanti Cristo.


Un frammento di statuetta in legno da Vravrona

2) In un altro santuario, quello del Picco, sull’isola di Creta, abbarbicato sul monte Vrysinas a Rethimnon, è stato individuato un timbro di forma quadrata, di colore rosso scuro, in diaspro, con incisi sopra geroglifici minoici, la più antica scrittura tra quelle minoiche cretesi.

3) Nei pressi del santuario di Apollo, situato sulla piccolissima isola di Dispotico, presso l’isola di Antiparos, sono stati scoperti numerosi frammenti di Kouroi – state di giovani maschi –, in marmo opalescente di Paros. Per ora sono stati individuati circa sessanta pezzi di sculture tra cui cinque teste di Kouros, una di donna e una decina di tronchi. Tra questi una statua di Kouros con la mano ripiegata sul torace, modello reperibile solamente nei laboratori di scultura di Paros del quarto secolo avanti Cristo.

4) Proviene dal laboratorio di un altro famoso scultore, Polycleitos di Argos, la copia di una statua in marmo del quarto secolo, raffigurante il dio Ermes e di dimensioni poco più grandi di quelle reali. Il reperto è stato rinvenuto durante i lavori di scavo presso il piccolo teatro dell’Antica Epidauro e fu scolpita presumibilmente attorno al secondo secolo avanti Cristo.

5) Le tombe di undici uomini e di 16 animali – cani, cavalli, buoi e un maiale – sono state riesumate in località Mavropigi di Eordeas. La singolarità di questa necropoli consiste nel grande numero di animali seppelliti vicino ai defunti umani.

Grecia. Le 10 maggiori scoperte di archeologia del 2011 nel paese

6) Alcune tombe di famiglia, utilizzate per molte generazioni, sono state invece ritrovate nella Grecia centrale, presso la località di Hlois a Velestinou. Le sepolture, databili dal decimo all’ottavo secolo avanti Cristo, contenevano, oltre ai resti funebri, anche numerosi oggetti votivi, come coltelli, spade e vasi di diverse forme.

7) Dentro a una giara, all’interno di una tomba situata nell’antica necropoli di Elefterna, importante sito archeologico della città di Rethimnon, sull’isola di Creta, è stato trovato l’occhio di Tutankhamon, un piccolo gioiello in oro che rappresenta un occhio umano e risale a un periodo compreso tra l’ottavo e il settimo secolo avanti Cristo. Il prezioso oggetto assomiglia a quello della maschera funebre dorata del grandioso faraone egizio.

8) Sempre sull’isola di Creta, sulla montagna di Psiloritis, è stata rinvenuta una statuetta in rame del 1600 avanti Cristo nel corso degli scavi a Zominthos. La piccola statua, definita Minoitis, è in posizione cerimoniale, come si può desumere dalla posizione tesa della mano a coprire gli occhi, come ad evitare di essere accecata dalla vista della Divinità.

9) Anche un santuario dedicato ad Artemide Scopelitida è tornato alla luce a Creta, in località Kefala. Largo 19.60 metri e lungo 52 metri, potrebbe essere il più grande di quelli dell’isola. L’architettura e le dimensioni del tempio lasciano ipotizzare che all’epoca fosse un luogo dotato di grande prestigio religioso.

10) La decima scoperta, infine, effettuata in località Iklaina di Messinia, consiste nella più antica epigrafe leggibile, finora scoperta sul suolo europeo. Si tratta di una scritta risalente a circa 3500 anni fa e incisa su una piastra in argilla, usando la scrittura conosciuta come lineare B.

2 Commenti su Grecia. Le 10 maggiori scoperte di archeologia del 2011 nel paese

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*