Contatta Archart!

Per contattare la nostra redazione scrivete a info@misterguida.com

Israele, Sakhnin. Scoperto il sito di un banchetto rituale di 12.000 anni or sono

In una grotta della Galilea, vicino a Hilazon Cave, nei pressi di Sakhnin, è venuto alla luce un sito archeologico che conserva un banchetto rituale di 12 mila anni fa. Gli esperti hanno ricostruito la storia del banchetto che probabilmente era una specie di grande rituale funerario, collocandolo più o meno durante il Neolitico. Quest’epoca si contraddistingue per la nascita dell’agricoltura che cambiò radicalmente la vita dei popoli da nomade a sedentaria. Questa trasformazione passò attraverso rituali e riti collettivi che accompagnarono il passaggio da una vita forastica a una legata all’agricoltura.

L’equipe della Hebrew University, diretta dal dottor Leore Grosman, ha ritrovato i resti di questa festa funebre allestita da membri Netufiani, una civiltà preistorica che abitò la regione dell’Est. Sembra che il banchetto sia stato organizzato per la morte di una sciamana e, oltre al suo corpo, contiene cinquanta carapaci compelti (tartarughe) e parti del corpo di animali selvatici come aquile, cinghiali, leopardi, martore, mucche e un piede umano.

Per Grosman e i suoi colleghi, la professoressa Anna Belfer-Cohen dell’Istituto di Archeologia della Hebrew University, e la dottoressa Natalie D. Munro dell’Università del Connecticut, la tomba rappresenta una rara opportunità per studiare i cambiamenti ideologici che hanno accompagnato quelli sociali ed economici. La tomba contiene trecento chili di carne: le tartarughe da sole sarebbero bastate per sfamare 35 persone. Inoltre, la festa funeraria è parte degli apparati di una nuova cultura, sviluppatasi facilmente con l’aiuto del passaggio a un nuovo tipo di vita. Infatti, in quel periodo le relazioni tra individui e società allargata si stabilizzano e si passa ai nuclei familiari.

Secondo Grosman, questa popolazione è la prima che usa i cimiteri, testimonianza della sedentarietà di un popolo. I membri del popolo dei Natufiani hanno vissuto a cavallo tra Neolitico e Paleolitico: per questo motivo, ci aiutano a comprendere meglio di altri questa grande trasformazione.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*