Contatta Archart!

Per contattare la nostra redazione scrivete a info@misterguida.com

Italia, Firenze – apre la mostra “Da Petra a Shawbak: archeologia di una frontiera”

Bisogna ringraziare la ricerca ventennale della Missione archeologica dell’Università di Firenze se Shawbak è risorta dalle sabbie desertiche della Giordania del sud. Per la prima volta, una mostra spettacolare, allestita dal 19 di giugno presso la Limonaia di Palazzo Pitti (FI), narrerà le vicende della lunga e complicata rinascita di Shawbak e le scoperte degli ultimi anni nel territorio transgiordano che in Petra ha il suo sito più famoso. Reperti inediti, mai mostrati al pubblico sinora, frutto delle recenti scoperte, giungeranno sia da Petra che da Shawbak.

petratombs0141
Le tombe monumentali di Petra

Si presuppone che l’esposizione Da Petra a Shawbak. Archeologia di una frontiera sia uno degli eventi espositivi italiani più importanti del 2009 per quello che documenta e narra, per l’attrattiva universale che rappresenta Petra e per la suggestione provocata dalle nuove scoperte mai mostrate al pubblico sinora, per l’importanza dell’attività svolta dalla spedizione archeologica fiorentina, per gli innovativi metodi nella comunicazione e nell’allestimento della mostra.

Una visita alla mostra Da Petra a Shawbak. Archeologia di una frontiera consentirà un’emozionante immersione nella luce e negli spazi del deserto giordano, permetterà di conoscere le affascinanti scoperte e di prender parte agli sforzi di coloro che da anni s’impegnano a strappare alla sabbia le tracce testimoni di millenni di storia.

L’esposizione si terrà nel rinomato Palazzo Pitti (FI), presso la Limonaia del Giardino di Boboli, dal 19 giugno al 30 settembre del 2009.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*