Italia, Lucera – Riapre il Museo di Archeologia Urbana

Giovedì 28 maggio 2009 ha riaperto il Museo di Archeologia Urbana Fiorelli (Lucera), chiuso a causa di lavori di ristrutturazione e riallestimento che si sono protratti per ben sette anni. Grazie a questi lavori, però, la città di Lucera si è vista restituire un museo rinnovato anche nel nome, che, infatti, è Museo di Archeologia Urbana. La supervisione della ristrutturazione e del riallestimento del museo è stata affidata dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici della Puglia a Marisa Corrente; mentre la direttrice del Museo, Lisa Pietropaolo, ha pensato alla direzione scientifica e alla realizzazione del percorso narrativo. I lavori sono

Giovedì 28 maggio 2009 ha riaperto il Museo di Archeologia Urbana Fiorelli (Lucera), chiuso a causa di lavori di ristrutturazione e riallestimento che si sono protratti per ben sette anni. Grazie a questi lavori, però, la città di Lucera si è vista restituire un museo rinnovato anche nel nome, che, infatti, è Museo di Archeologia Urbana.

La supervisione della ristrutturazione e del riallestimento del museo è stata affidata dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici della Puglia a Marisa Corrente; mentre la direttrice del Museo, Lisa Pietropaolo, ha pensato alla direzione scientifica e alla realizzazione del percorso narrativo. I lavori sono stati progettati e diretti dall’architetto di Bari, Stefano Serpenti. Infine, ad occuparsi del restauro e della documentazione fotografica dei reperti archeologici è stato Gianluigi Fiorella, coordinato da Salvatore Patete (Soprintendenza per i Beni Archeologici della Puglia).

Autore dell'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.