Contatta Archart!

Per contattare la nostra redazione scrivete a info@misterguida.com

Italia, Mantova – in mostra le ossa degli Amanti di Mantova

Sabato 18 aprile 2009 il Museo archeologico di Mantova ha presentato al grande pubblico gli scheletri appartenenti ai cosiddetti Amanti di Mantova, scoperti a San Giorgio due anni fa e sotterrati quattro mila anni prima dell’avvento di Cristo. Qualche giorno prima del San Valentino celebrato nel 2007, queste ossa divennero famose in tutto il mondo, insieme alla città in cui furono ritrovati: Mantova; e oggi, finalmente, è possibile ammirarle. 

Gli scheletri sono stati mostrati in anteprima dopo una presentazione informale svoltasi nel pomeriggio di sabato 18 aprile alla quale hanno partecipato i dirigenti Elena Maria Menotti e Umberto Spigo, i quali si sono incaricati di salutare e guidare Fiorenza Brioni, sindaco di Mantova, Beniamino Morselli, sindaco di San Giorgio, Maurizio Fontanili, presidente della Provincia, Mauro Bianconi (Politecnico di Milano) e Roberto Pedrazzoli, assessore. L’impegno del Comune di Mantova in ambito archeologico è stato ulteriormente confermato dalle parole del sindaco Brioni che hanno ricordato il supporto dell’amministrazione nei confronti dei mosaici che decorano la domus romana sita in piazza Sordello, del parco archeologico di Largo Pradella e delle sue collezioni conservate in Ducale.

Intanto, il Soprintendente regionale all’archeologia Umberto Spigo e la Responsabile del Nucleo operativo di Mantova della Soprintendenza archeologica lombarda, Elena Menotti, confermano che per portare a termine il Museo Archeologico Nazionale di Mantova è necessario stanziare quattro milioni e mezzo di euro.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*