Italia, Napoli – Salviamo l’arte in Abruzzo

In concomitanza con l’XI edizione della Settimana della cultura, la Soprintendenza speciale per i beni archeologici di Napoli e Pompei annuncia la sua adesione all’iniziativa di solidarietà, promossa dal Ministero per i Beni e le Attività culturali, Salviamo l’arte in Abruzzo, che offre aiuto alle aree colpite dal terremoto che ha scosso l’Abruzzo lo scorso 6 aprile. Il Museo archeologico di Napoli e le famose aree archeologiche di Ercolano e di Pompei, alle quali durante la Settimana della cultura (dal 18 al 26 aprile) il pubblico potrà accedere gratuitamente, offrono la possibilità di elargire una libera offerta presso gli uffici

In concomitanza con l’XI edizione della Settimana della cultura, la Soprintendenza speciale per i beni archeologici di Napoli e Pompei annuncia la sua adesione all’iniziativa di solidarietà, promossa dal Ministero per i Beni e le Attività culturali, Salviamo l’arte in Abruzzo, che offre aiuto alle aree colpite dal terremoto che ha scosso l’Abruzzo lo scorso 6 aprile.

Il Museo archeologico di Napoli e le famose aree archeologiche di Ercolano e di Pompei, alle quali durante la Settimana della cultura (dal 18 al 26 aprile) il pubblico potrà accedere gratuitamente, offrono la possibilità di elargire una libera offerta presso gli uffici informazione e le biglietterie. La somma che si riuscirà a raccogliere sarà totalmente devoluta alla riedificazione del patrimonio culturale e artistico delle zone abruzzesi colpite dal sisma tramite il conto corrente 95882221 intestato a: Ministero per i Beni e le Attività culturali Salviamo l’arte in Abruzzo.

Autore dell'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.