Italia, Napoli – Scavi edili portano alla luce una colonna romana

Qualche giorno fa, la Polizia municipale napoletana ha rinvenuto in un cantiere allestito in via Giustiniano per lavori di fognatura, un frammento appartenente a una colonna d’epoca romana. Nel corso di una verifica dei lavori in corso per la riattivazione di una tubatura fognaria, una pattuglia della Polizia si è accorta che fra i materiali che provenivano dallo scavo si trovava un pezzo di colonna in marmo (dimensioni: 35 X 30 X 35). I vigili hanno subito capito che si trovavano davanti a un reperto archeologico, così hanno intimato alla ditta incaricata dei lavori di sospenderli e hanno contattato la

Qualche giorno fa, la Polizia municipale napoletana ha rinvenuto in un cantiere allestito in via Giustiniano per lavori di fognatura, un frammento appartenente a una colonna d’epoca romana.

Nel corso di una verifica dei lavori in corso per la riattivazione di una tubatura fognaria, una pattuglia della Polizia si è accorta che fra i materiali che provenivano dallo scavo si trovava un pezzo di colonna in marmo (dimensioni: 35 X 30 X 35). I vigili hanno subito capito che si trovavano davanti a un reperto archeologico, così hanno intimato alla ditta incaricata dei lavori di sospenderli e hanno contattato la Sovrintendenza ai beni archeologici di Napoli e Pompei affinché potesse procedere all’accertamento dell’originalità del frammento.

E in effetti il pezzo è molto interessante dal punto di vista storico: si tratta di un frammento di una statua databile all’epoca imperiale. Così, il prezioso reperto è stato consegnato al Museo nazionale e a breve sarà esposto al pubblico.

Autore dell'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.