Contatta Archart!

Per contattare la nostra redazione scrivete a info@misterguida.com

Italia, Tarquinia – apertura straordinaria del primo Maggio del Museo e della Necropoli Etruschi

Fra i luoghi più visitati del Mediterraneo da appassionati e studiosi di archeologia e arte antica possiamo includere la culla del popolo etrusco, la città di Tarquinia, dove il meraviglioso universo dei Tirreni riprende vita grazie alle tombe dipinte custodite nella sua Necropoli, dichiarata Patrimonio dell’Umanità. Qui, osservando le immagini dei dipinti, risalenti a più di duemilacinquecento anni fa, possiamo conoscere e comprendere i desideri e le passioni che animavano il popolo etrusco. 

Le tombe dipinte si trovano all’interno di un sito affascinate e ben tenuto che possiamo scoprire grazie all’audioguida, che descrive gli ipogei in maniera coinvolgente, e all’accurato lavoro effettuato dalla Soprintendenza Archeologica per l’Etruria Meridionale, che ci consente di ammirarlo in maniera autonoma.

Attraverso la visita degli ipogei, i visitatori possono seguire la storia della civiltà etrusca che i lavori di scavo archeologico rendono più ricca ogni anno, permettendoci di scoprire i misteri di una popolazione che non ci ha lasciato alcuna memoria scritta. Nel corso della visita è possibile anche godere dell’incantevole vista verso la collina sulla quale un tempo si trovava la civita etrusca.

Il Museo Nazionale Etrusco è aperto tutti i giorni (tranne il lunedì) con orario continuato dalle 8.30 alle 19.30 (la biglietteria chiude alle 18.30). La Necropoli, all’interno della quale il pubblico può visitare ben diciannove ipogei affrescati, rispetta il medesimo orario del Museo. In occasione della festa del primo Maggio entrambi i siti effettueranno un’apertura straordinaria (8-20).

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*