Italia, Abruzzo – Conclusa la controversia per la Valle Giumentina

La conferenza stampa tenutasi alle 10.30 di giovedì 5 novembre 2009 presso la Sala Figlia di Iorio della Provincia di Pescara ha confermato, dopo oltre cent’anni, la risoluzione della controversia tra i comuni abruzzesi di San Valentino e di Abbateggio sulla titolarità riguardo al comprensorio della Valle Giumentina, dove si trova uno dei più importanti siti archeologici del Paleolitico Inferiore e Medio in territorio abruzzese. La decisione è stata sancita da un recente pronunciamento del Tar Abruzzo che ha risolto una secolare contesa tra i due comuni pescaresi che si protrae dall’inizio del XX secolo stabilendo che i terreni in

ValleGiumentina

La conferenza stampa tenutasi alle 10.30 di giovedì 5 novembre 2009 presso la Sala Figlia di Iorio della Provincia di Pescara ha confermato, dopo oltre cent’anni, la risoluzione della controversia tra i comuni abruzzesi di San Valentino e di Abbateggio sulla titolarità riguardo al comprensorio della Valle Giumentina, dove si trova uno dei più importanti siti archeologici del Paleolitico Inferiore e Medio in territorio abruzzese.

La decisione è stata sancita da un recente pronunciamento del Tar Abruzzo che ha risolto una secolare contesa tra i due comuni pescaresi che si protrae dall’inizio del XX secolo stabilendo che i terreni in località Valle Giumentina sui quali si trova il villaggio paleolitico rientrano nel comune di Abbateggio. I terreni in questione sono di natura demaniale e la “controversia” costituisce un importate precedente a livello regionale.

Durante la conferenza Antonio Di Marco, sindaco di Abbateggio, ha illustrato i dettagli della vicenda.

Autore dell'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.