Contatta Archart!

Per contattare la nostra redazione scrivete a info@misterguida.com

Italia, Taranto – area archeologica marina ridotta a cantiere abusivo

15 gennaio 2009 0

I sub dei Carabinieri del comune di Taranto hanno terminato l’operazione investigativa a più di cinquanta metri sott’acqua ove il 14 ottobre scorso vennero segnalati due individui per il crimine di possesso di beni culturali appartenenti allo Stato italiano. Il lavoro specialistico ha permesso la collocazione sicura delle anfore restate incrostate sul fondale insieme all’intera merce della nave, il recupero di quelle restate esposte e rubabili in maniera più facile e l’accertamento del danno effettivo provocato all’importante sito archeologico, formato da un ingente deposito di anfore, che, il furto ha praticamente dimezzato e sventrato. Leggi di più

Perù, Cahuachi – trovata piramide di terra cruda

15 gennaio 2009 0

È possibile che a piramide fatta con la terra cruda sotterrata in Perù, a Cahuachi, sia stata sepolta dagli stessi abitanti del luogo. Le sue tracce sono state rilevate grazie a una nuova tecnica, perfezionata da Nicola Masini, membro dell’Ibam (Istituto per i beni archeologici e monumentali) e da Rosa Lasaponara, membra dell’Imaa (Istituto di metodologie per l’analisi ambientale) del Cnr del comune di Potenza, che elabora ad alta risoluzione le immagini satellitari. Leggi di più

Grecia, Atene – portata alla luce una spada appartenente a un principe guerriero miceneo

14 gennaio 2009 3

In Grecia, all’interno di una tomba è stata trovata una spada appartenente a un principe guerriero miceneo, impreziosita da un’impugnatura molto rara rivestita d’oro. Gli esperti affermano che la spada appena ritrovata convaliderebbe l’ipotesi che il popolo miceneo commerciasse con la penisola italica già più di 3200 anni addietro. La scoperta è stata fatta da una squadra di archeologi greci, i quali hanno scavato il sepolcro di un nobile miceneo ad ovest della città di Atene, nel sito di Kouvara Phyteion. Leggi di più

Italia, Reggio Emilia – rinvenuta una nuova parte di un mosaico all’interno della cripta della cattedrale.

14 gennaio 2009 0

Gli scavi archeologici allestiti all’interno della cripta della Cattedrale del comune di Reggio Emilia, che in precedenza avevano rinvenuto i reperti di un’opera musiva di periodo tardo-antico e alcuni elementi databili agli stadi più antichi della cattedrale, hanno portato alla luce nuove sorprese. Alcuni giorni fa è stata trovata un’altra parte della già estesa pavimentazione musiva scoperta nel corso degli scavi presso la Cappella dei Caduti. Il mosaico risale al IV-V secolo dopo Cristo ed è stato ritrovato a 2,5 metri di profondità dall’odierno pavimento della cripta. Leggi di più

Italia, Taggia – riprendono dopo oltre cinquant’anni gli scavi archeologici nel sito di Campo Marzio

14 gennaio 2009 0

Finalmente, riprendono gli scavi archeologici a Taggia, nel sito di Campo Marzio, ove, si pensa, sia sotterrata una fortificazione d’epoca bizantina usata per sbarrare le invasioni dei longobardi dal Nord. Questi scavi, la prima indagine dei quali era stata attuata nel corso degli anni Cinquanta del XX secolo, sono stati appena presentati e nascono dalla convenzione tra il Ministero per i beni e le Attività culturali, la Comunità Montana, il Comune di Taggia e l’Università di Genova. Leggi di più

Italia, Ustica – viene alla luce un insediamento preistorico

13 gennaio 2009 0

La nuova campagna di scavi attuata dalla Soprintendenza di Palermo nel contesto del POR 2000-2006, guidata dal Direttore del Servizio Archeologico del medesimo ente, Francesca Spatafora, ha riportato un successo con i sorprendenti ritrovamenti archeologici avvenuti a Ustica. Durante la nuova missione, iniziata nel mese di maggio e da poco conclusa, sono stati trovati reperti eccezionali nell’insediamento dell’era preistorica dei Faraglioni collocabili alla Media Età del Bronzo, cioè, a un’epoca compresa tra il 1440 avanti Cristo e il 1200. Leggi di più

Israele, Eilat – nuovi ritrovamenti italiani presso l’area desertica del Negev

13 gennaio 2009 0

Dal deserto israeliano del Negev giungono nuovi ritrovamenti archeologici: un insediamento risalente al periodo transitorio dall’epoca mesolitica a quella neolitica (14/12 mila anni fa) è stato ritrovato da una missione italiana. La spedizione è stata predisposta nell’area del Monte Har Karkom, il rilievo identificato da certi studiosi come il Monte Sinai della Bibbia, dal Centro internazionale di studi preistorici e etnologici che si è avvalso della collaborazione del CCSP (ovvero, il Centro camuno di studi preistorici). Leggi di più

Egitto, Il Cairo – scoperta una nuova piramide nel bel mezzo del deserto

12 gennaio 2009 0

Un nuovo tesoro si è aggiunto al patrimonio archeologico egiziano, arricchendolo: è la piramide dove con molta probabilità erano serbate le ossa della madre di Teti (faraone dal 2323 al 2291 a.C e iniziatore della VI Dinastia con la quale finì il periodo storico denominato Antico Regno), la regina Sesheshet. Il monumento sepolcrale si può presumibilmente datare alla fase finale della V dinastia ed è stato individuato pochi mesi fa nel mezzo del deserto, all’interno della necropoli di Saqqara, a trenta kilomteri dalla città del Cairo. Leggi di più

1 254 255 256 257