Contatta Archart!

Per contattare la nostra redazione scrivete a info@misterguida.com

Perù, Lambayeque. Scoperta la tomba di un misterioso personaggio pre-incaico

Continuano le scoperte archeologiche nella zona di Lambayeque, nel Perù settentrionale, grazie ai nuovi scavi partiti con l’arrivo dei fondi del Fondo Italo Peruviano, dell’Unidad Ejecutora 111 e del Fondo Contra Valor della Francia. Il sito che ora è al centro dell’attenzione è quello di Chornancap-Huaca Chotuna, dove Carlos Wester La Torre, direttore del Museo Brüning e responsabile della zona occidentale del dipartimento, ha portato alla luce la sepoltura del “boia”, una tomba pre-incaica di un uomo attorniato da coltelli da cerimonia.

Il ritrovamento è avvenuto in un luogo che anticamente corrispondeva a un importante centro cerimoniale della civiltà Lambayeque, conosciuta anche come Sicán. Questa popolazione si sviluppò lungo le coste del Perù settentrionale dall’800 dopo Cristo al 1375, quando il vicino popolo Chimú la sottomise. Gli studiosi ipotizzano che i sovrani di Chotuna-Chornancap si definivano discendenti di una divinità marina chiamata Naylamp. In base alla leggenda, dopo il crollo della cultura Moche, Naylamp giunse dall’oceano con tantissime zattere cariche di guerrieri per fondare la civiltà Sicán.

Le operazioni di scavo condotte precedentemente a Chotuna-Chornancap restituirono un santuario di 250 metri quadrati al cui interno era stata scoperta una piramide a forma di tomba, denominata Huaca Norte, che conservava le spoglie di trentatré persone, di cui trenta di sesso femminile. Gli scheletri mostrano tracce di mutilazioni e di torture e secondo gli esperti le donne furono vittime di sacrifici rituali.

All’interno della nuova sepoltura, ritrovata nel corso degli scavi effettuati in un’area di Chotuna-Chornancap, sono stati ritrovati i resti di un maschio fra i venti e i trenta anni, la cui tomba venne eretta tra la fine del 1200 e l’inizio del 1300 dopo Cristo. Non si conoscono ancora le cause della morte, ma i ricercatori credono, considerando il tipo e la quantità di manufatti che costituiscono il corredo funerario – come ceramiche, un gonnellino di dischi in rame e diversi coltelli di rame lavorati – che facesse parte dell’élite Sicán e che celebrasse i sacrifici umani disposti dai sacerdoti. Wester pensa che probabilmente il “sacrificatore” avesse un ruolo vero e proprio nelle cerimonie legate ai sacrifici.

Nelle vicinanze della sepoltura sono state trovate altre ceramiche e alcuni oggetti in metallo: è possibile che vi siano stati lasciati come offerte al boia, o potrebbero indicare la presenza di una seconda tomba.

Lambayeque. Scoperta la tomba di un misterioso personaggio pre-incaico
Sopra e sotto: l’area dello scavo della tomba

Lambayeque. Scoperta la tomba di un misterioso personaggio pre-incaico

Lambayeque. Scoperta la tomba di un misterioso personaggio pre-incaico
Ricostruzione 3D del misterioso personaggio sepolto nella tomba

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*