Contatta Archart!

Per contattare la nostra redazione scrivete a info@misterguida.com

Progettare e realizzare un e-commerce

progettare un sito e-commerce

Un e-commerce rappresenta un negozio on line specializzato nella vendita di prodotti o servizi. Gli utenti giocano un ruolo fondamentale del successo o nell’insuccesso di un e-commerce ed è per questo motivo che è preferibile mettere in campo tutta la tecnologia e la competenza possibile per rendere altamente fruibile il sito web da parte degli utenti che sono poi i potenziali acquirenti del sito stesso.

Quando si progetta un e-commerce, quindi, è molto importante rispettare alcune regole che possono incidere (positivamente) sull’esperienza degli utenti all’interno del sito web. Scopriamo quali sono:

  1. Fornire informazioni dettagliate sulla prevendita;
  2. fornire assistenza ai clienti nella fase di acquisto;
  3. scrivere all’interno del sito web contenuti approfonditi in grado di fornire agli utenti tutte le informazioni necessarie sui servizi/prodotti in vendita;
  4. semplificare il processo di acquisto in pochi click;
  5. inviare informazioni al cliente anche successivamente alla vendita.

Se state pensando di aprire un e-commerce, è fondamentale prestare attenzione all’operazione che si sta per intraprendere. Aprire un negozio on line non è meno complicato che aprire un negozio fronte strada e anche ‘mantenerlo’ non è affatto semplice. Un e-commerce richiede investimento in termini di energie, tempo e naturalmente di denaro. Senza dubbio, il primo elemento su cui focalizzare l’attenzione riguarda il catalogo di prodotti/servizi che si intende piazzare sul mercato on line.

Per questo motivo quando si decide di aprire un e-commerce e ci si affida per questo ad una web agency è importante che il richiedente sviluppi un progetto a stretto gomito con lo sviluppatore al fine di fornirgli tutte le informazioni necessarie per portare on line un sito e dei prodotti adatti al pubblico di internet. Ci sono una serie di operazioni preliminari da effettuare in fase di sviluppo di un e-commerce. Ecco quali sono:

  • individuare all’interno del proprio catalogo i prodotti più adatti alla commercializzazione on line;
  • studiare i prodotti e i prezzi della concorrenza;
  • studiare il marketing messo in atto dalla concorrenza;
  • decidere che tipo di budget si intende investire in seo, se, social marketing ecc;

E’ importante possedere un catalogo di prodotti?

La risposta a questa domanda è: si e no. Nello specifico, avere un corposo catalogo di prodotti è sicuramente  un elemento favorevole alla riuscita di un e-commerce in termini di fatturato. Ad esempio, se si sta pensando di aprire un e-commerce dedicato alla vendita di prodotti per bambini on line, è evidente che è preferibile possedere un ventagli di prodotti piuttosto ampio, considerata anche la quantità di materiale attualmente commercializzato dalle aziende che operano in questo settore. D’altro canto, è anche vero che non è sempre necessario avere un catalogo ricco di prodotti: si può realizzare un e-commerce anche solo per vendere un solo prodotto on line. Il successo del sito naturalmente dipenderà dall’originalità, dalla qualità e dalla competitività del singolo prodotto sul mercato.

I vantaggi di un e-commerce

I vantaggi di un e-commerce sono sicuramente moltissimi. Vendere prodotti o servizi via internet, infatti significa avere un negozio aperto 24 ore su 24 con una vetrina che anziché affacciarsi su una singola strada all’interno di una singola città, si apre al mondo intero. Da qui è facile immaginare quali siano le potenzialità nascoste nell’apertura di un negozio on line: le persone possono acquistare a qualsiasi ora del giorno e della notte, non hanno bisogno di parcheggiare in centro, non hanno bisogno di commesse. Tutto avviene con pochi semplici click. Naturalmente lo sviluppo di un commerce va affidato a web agency serie come Talento, che sono in grado non solo di sviluppare il sito ma anche di metterlo in moto, applicando la strategia di marketing più adatta al proprio business.

Di seguito, vi elenchiamo quali sono i reali vantaggi di un e-commerce:

  • maggiore visibilità rispetto al negozio tradizionale;
  • quantità di vendite superiori;
  • abbattimento dei costi legati al locale commerciale, alla pubblicità e alle utenze (costi propri delle attività fronte strada);
  • maggiore capacità di seguire i clienti sia nella fase pre che post vendita.

E-commerce: quanto tempo occorre per costruirne uno?

Teoricamente, i tempi di progettazione e costruzione di un e-commerce non sono lunghissimi. Spesso, però si allungano perché organizzare il negozio off line e farlo interagire con quello on line non è mai semplice. E’ necessario preparare i dipendere alla vendita on line, organizzare le spedizioni, ma anche realizzare un servizio fotografico dei prodotti che andranno on line per presentarli agli utenti nella miglior maniera possibile. Insomma, per costruire un e-commerce possono bastare anche poche settimane, ma per integrare l’azienda on line con quella off line è sicuramente necessario investire tempo e pazienza.

Per maggiori informazioni:

Talento web agency: http://www.talentowebagency.com

C.so Umberto I n. 21 83100, Avellino

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*