Contatta Archart!

Per contattare la nostra redazione scrivete a info@misterguida.com

Roma. Il MiBAC porta arte e archeologia italiane su iPhone

Da giovedì 1 luglio 2010, i possessori di iPhone, iPad e touch, possono scaricare gratuitamente i-MiBAC – Top 40, applicazione rilasciata dal Ministero dei Beni Culturali che presenta i quaranta musei e i siti archeologici più visitati in Italia.

Come dice la réclame che accompagna il lancio, l’applicazione trasforma gli smartphone in smARTphone, fornendo un utile strumento agli appassionati, ai turisti e ai semplici curiosi. La ricchezza del patrimonio culturale italiano è presentata attraverso una scheda con le informazioni generali di accesso e una nutrita galleria fotografica. L’applicazione offre la mappa di tutti i monumenti e dei musei indicati con i relativi percorsi culturali: attraverso l’implementazione del GPS, l’applicazione rileva la posizione dell’utente e segnala i luoghi della cultura presenti nei dintorni.

Per tutti i monumenti e i musei sono consultabili le informazioni generali sull’accesso, sull’orario di apertura, sui contatti, sul sito web, sui biglietti d’ingresso e sulle visite guidate. Disponibili, inoltre, schede storico-critiche sugli scavi archeologici e sulle collezioni museali e una scelta delle immagini delle opere più importanti visualizzabili dettagliatamente. Tutto questo è stato reso possibile dal ricco apparato iconografico realizzato dall’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione e dagli Archivi Scala e Alinari, i maggiori archivi fotografici italiani.

L’applicazione consente anche di condividere tramite Facebook le informazioni sui monumenti e sui musei e di ricordare i luoghi della cultura favoriti come bookmarks. Interessanti e numerose le altre funzioni offerte: la realizzazione in morphing di mutazioni nel tempo e restauri di una selezione di opere d’arte, i percorsi a tema consigliati dalla redazione di Cultura Italia. Da ricordare ancora la sezione Top Secret che contiene video e galleria di immagini dei luoghi meno conosciuti dal pubblico, nelle vicinanze dei Top 40, la sezione delle news con programmi, eventi, notizie dal sito del MiBAC e la sezione audio con pezzi musicali contestualizzati rispetto alla scelta delle opere.

Grazie alla sezione Tickets, l’utente può prenotare e comprare il biglietto per le aree MiBAC dal proprio telefono, sino a ventiquattro ore prima dell’ingresso. Dopo aver effettuato l’acquisto, l’utente riceve via mail un codice a barra che gli consente di entrare direttamente, saltando la coda. Si tratta di una novità assoluta nel mondo dei beni culturali: il sistema è già funzionante per il Foro Romano, il Colosseo e il Palatino e presto verrà esteso anche ad altre aree culturali italiane.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*