San Pietro in Bevagna (Ta). Sub segnala un relitto di epoca romana

Nel Tarantino sono stati individuati i resti di una nave di epoca romana, un relitto databile a un periodo compreso fra il II e il I secolo avanti Cristo. Il ritrovamento è avvenuto nelle acque di San Pietro in Bevagna (Ta), sulla costa orientale, localià celebre per un’altra nave romana affondata che trasportava sarcofagi di marmo, in parte lavorati e in parte abbozzati.  La nuova imbarcazione è stata individuata casualmente da un sub, che ne ha immediatamente segnalato la presenza alle autorità competenti. La Soprintendenza Archeologica si occuperà dell’esecuzione dei rilievi fotografici e grafici.

Nel Tarantino sono stati individuati i resti di una nave di epoca romana, un relitto databile a un periodo compreso fra il II e il I secolo avanti Cristo. Il ritrovamento è avvenuto nelle acque di San Pietro in Bevagna (Ta), sulla costa orientale, localià celebre per un’altra nave romana affondata che trasportava sarcofagi di marmo, in parte lavorati e in parte abbozzati. 

La nuova imbarcazione è stata individuata casualmente da un sub, che ne ha immediatamente segnalato la presenza alle autorità competenti. La Soprintendenza Archeologica si occuperà dell’esecuzione dei rilievi fotografici e grafici.

Autore dell'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.