Soriano nel Cimino (Vt). Scoperta una “montagna sacra”

In territorio etrusco, sul monte Cimino, un team di ricercatori dell’Università La Sapienza di Roma e della Soprintendenza ai Beni archeologici dell’Etruria meridionale, hanno individuato una montagna sacra, presso la quale nell’età del Bronzo erano offerti voti e bruciati oggetti sacri in onore degli dei pagani. Il ritrovamento, uno dei più rilevanti della protostoria laziale, con testimonianze del 1000 avanti Cristo, è stato illustrato nel luogo della scoperta in località La faggeta, a Soriano nel Cimino.

In territorio etrusco, sul monte Cimino, un team di ricercatori dell’Università La Sapienza di Roma e della Soprintendenza ai Beni archeologici dell’Etruria meridionale, hanno individuato una montagna sacra, presso la quale nell’età del Bronzo erano offerti voti e bruciati oggetti sacri in onore degli dei pagani. Il ritrovamento, uno dei più rilevanti della protostoria laziale, con testimonianze del 1000 avanti Cristo, è stato illustrato nel luogo della scoperta in località La faggeta, a Soriano nel Cimino.

Autore dell'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.