Contatta Archart!

Per contattare la nostra redazione scrivete a info@misterguida.com

Sud Africa. Scoperto frammento di pietra con incisioni colorate di 100.000 anni fa

Sud Africa. Scoperto frammento di pietra con incisioni colorate di 100.000 anni fa.

Un piccolo frammento di pietra colorata, che riporta una sequenza di incisioni lineari, potrebbe rappresentare il reperto scritto più antico del mondo. Il reperto, che sarà ampiamente descritto nell’edizione Aprile 2012 dell’autorevole Journal of Archaeology, vanta qualcosa come 100.000 anni di anzianità e potrebbe essere anche l’oggetto di arte astratta più antico del mondo.  Il prezioso frammento è stato recuperato nella Grotta del fiume Klasies, nella provincia orientale del Capo, in Sud Africa.

Secondo quanto dichiarato da Riaan F. Rifikin, uno dei direttori del team di archeologi che ha compiuto il ritrovamento e professore presso l’Istituto dell’Evoluzione Umana dell’Università di Witwatersrand (Sud Africa), alcuni resti umani ritrovati nei paraggi indicano senza alcun dubbio che la pietra è stata realizzata dall’Homo Sapiens.

Rifkin e i suoi colleghi, Francesco d’Errico e Renata García Moreno, hanno effettuato approfondite analisi non invasive sull’oggetto, utilizzando tecnologie come la fluorescenza a raggi X e analisi microscopiche, che hanno permesso agli studiosi di esaminare ogni minimo dettaglio della pietra colorata con ocra, che sembra essere un frammento di una pietra di dimensioni maggiori.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*