archeologia romana - articoli in archivio

  • Gran Bretagna, York. Scoperta una necropoli romana con sepolture di gladiatori

  • Sensazionale scoperta a York, nell’Inghilterra settentrionale: un’equipe di archeologi ha ritrovato una necropoli romana di gladiatori, che ha restituito ottanta scheletri databili a un periodo compreso tra il I e il IV secolo dopo Cristo. Gli scheletri presentano ferite violente: molti sono decapitati e sepolti con cura, altri presentano le tracce del morso di grosse fiere come tigri, leoni o orsi contro i quali probabilmente si erano confrontati nell’arena.

  • Pompei. Inaugurato il primo percorso ciclabile

  • Sabato 29 maggio 2010, alle ore 11, è partito il percorso “Pompei Bike”, che da Piazza Anfiteatro conduce a Villa dei Miseri, fiancheggiando le mura della città romana e unendo la classica visita agli scavi e alle domus a il percorso ciclabile più affascinante del mondo, tra natura, archeologia e scorci panoramici, dal mare alle rovine. 

  • Pompei. Gli scavi diventano Friendly, più accessibili

  • Dal 23 maggio 2010 un percorso facilitato offre ai visitatori con capacità motorie ridotte, come genitori con passeggini e bambini piccoli, diversamente abili e anziani, una passeggiata di tre ore che si snoda da Piazza Anfiteatro. L’iniziativa fa parte del più vasto programma denominato PompeiViva, realizzato da Marcello Fiori, Commissario Delegato per l’emergenza dell’area archeologica di Napoli e Pompei.

  • Terme di Caracalla, “aeroporto” della romanità imperiale (II parte)

  • I “venerdì di Archeorivista” restano nell’immenso spazio archeologico delle Terme di Caracalla con lo stesso gruppo dell’associazione info.roma.it e la guida dell’archeologa Adelaide Sicuro. Dopo averne raccontato la lunga storia dalla romanità ai giorni nostri, e averne documentato e deprecato le spoliazioni, dagli anonimi trafugatori ai paludati principi e Papi, entriamo nella vasta area delle Terme immergendoci nella grandiosità. L’assenza di reperti scultorei, colonne e capitelli, a parte rari frammenti, tra le imponenti vestigia delle pareti, comunica freddezza priva di vita. Fino agli splendidi pavimenti, una vera benedizione del cielo per il popolo dell’archeologia.

  • Roma. Alla scoperta dell’archeologia nascosta nel sottosuolo

  • Cisterne, mitrei e catacombe sconosciute, testimonianze archeologiche rivenute sotto palazzi e chiese, o ancora l’acquedotto Vergine che tutt’oggi alimenta la Fontana di Trevi sono solo alcuni dei quarantatre gioielli sotterranei che la mostra “Roma Nascosta. Percorsi di archeologia sotterranea” riporterà alla luce dal 28 maggio al 6 giugno 2010. La manifestazione è stata presentata in questi giorni da Umberto Croppi, Assessore capitolino alla Cultura, Umberto Broccoli, Soprintendente comunale, Giandomenico Spinola, archeologo del Reparto Antichità della Città del Vaticano, e da Francesco Marcolini, Presidente di Zètema.

  • Gran Bretagna. Studiare storia romana a Yale o Berkeley? Basta un clic

  • E’ possibile studiare storia antica nelle più prestiogiose università americane rimanendo comodamente seduti davanti al proprio pc. Sono infatti gratuiti e disponibili online i corsi tenuti da professori di Yale e Berkeley.

  • Italia, Altino. In mostra i “Vetri di laguna” di epoca romana

  • Per festeggiare il cinquantesimo anniversario della sua fondazione, il Museo Archeologico Nazionale di Altino propone l’esposizione dei vetri romani più preziosi della propria raccolta, molti dei quali inediti. 

  • Italia, Pompei. Inaugurate le Terme Suburbane con il percorso “Venere alle terme”

  • Nell’ambito di “Notte dei Musei”, iniziativa europea alla quale il MIBAC aderisce per la seconda volta, proponendo ingressi gratuiti dalle 20 alle 2 del mattino, sono state aperte le Terme Suburbane di Pompei con l’anteprima del percorso di luci e suoni “Venere alle terme”, novità dell’offerta turistica estiva di “PompeiViva”. Ritrovate cinquant’anni fa, ma aperte dal 2001 e riservate a piccoli gruppi di visitatori, le Terme sono state recentemente messe in sicurezza con la realizzazione di passerelle trasparenti per la salvaguardia dei mosaici a terra e ulteriori restauri al basolato e alle decorazioni.

  • Italia, Napoli. Novità per il sito sottomarino di Baia

  • Il grande e spettacolare sito archeologico marino di Baia e Gaiola si arricchisce del ninfeo di età imperiale di Punta dell’Epitaffio, da poco restaurato e aperto alle visite ai gruppi di subacquei.

  • Italia, Roma. Ricerche archeologiche a Monte Mario

  • Dalle pendici di Monte Mario emergono nuove testimonianze archeologiche e la Soprintendenza Archeologica di Roma si prepara ad eseguire le indagini archeologiche per conoscere le testimonianze emerse dal suolo. I reperti venuti alla luce nel corso della costruzione di un parcheggio sotterraneo in via Faravelli, ora sospesa temporaneamente, saranno studiati dagli archeologi che effettueranno i rilievi tecnici.