archeologia romana - articoli in archivio

  • Aquileia. Serata musicale al Museo Archeologico

  • Sabato 20 novembre 2010, nell’ambito dell’iniziativa “Musei in musica”, promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, il Museo Archeologico Nazionale di Aquileia ha ospitato l’Orchestra Nazionale Giovanile Italiana, diretta da Massimo Doninelli per una lunga serata musicale, iniziata alle 20 e conclusasi all’1, con brevi interruzioni. Un invito gratuito a visitare le sale del museo, scandito dalle note musicali, o a fermarsi e assaporare pienamente la musica.

  • Grosseto. Scoperto un santuario romano dedicato a Diana Umbronensis

  • Nuovo eccezionale ritrovamento nel Parco della Maremma che si rivela come il più importante degli ultimi trent’anni in Toscana e conferma la centralità della zona in epoca romana che ospitava un florido e ben organizzato insediamento che non costituiva solamente un punto di smercio per i prodotti del Mediterraneo. Si tratta di un santuario d’epoca romana in onore di Diana Umbronensis.

  • Marsala (Tp). Scoperto un importante impianto termale

  • Nel corso dei lavori di scavo archeologico presso la zona del Parco Archeologico di Capo Boeo sono emerse delle scoperte di eccezionale importanza. Si tratta di un tratto di pavimento del decumano massimo, della porta monumentale di entrata dal porto all’antica Lilibeo e una struttura termale conservata perfettamente e inglobata in massicce fortificazioni alte più di due metri.

  • Roma. Villa dei Quintili, aperti i nuovi scavi

  • Il nostro appuntamento settimanale dei “venerdì di Archeorivista” questa volta è attualità, cronaca viva: racconta la visita di giovedì 25 novembre 2010 ad uno straordinario sito archeologico: la romana Villa dei Quintili, dove i lavori non sono terminati. Sono stati intanto presentati i risultati dei nuovi scavi e la sistemazione per il pubblico dell’area tra l’Appia Nuova e l’Appia Antica.

  • Farindola (Pe). Viene alla luce un anello-sigillo d’epoca romana

  • A Farindola, in provincia di Pescara, dai resti di un’abitazione romana, venuta alla luce nel corso di lavori abusivi per la realizzazione di un fabbricato, è recentemente emerso un anello-sigillo d’oro. La testimonianza è stata recuperata grazie alla fattiva collaborazione dei Marescialli Lattanzio e Columbaro e il Comandante Massimiliano Di Pietro della Stazione Carabinieri di Penne, che nel mese di settembre hanno aiutato Andrea Staffa, Funzionario della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Abruzzo, nell’azione di tutela a salvaguardia della villa romana, che era stata parzialmente danneggiata perché i lavori di costruzione del fabbricato non avevano avuto il parere preventivo della

  • Israele, Gerusalemme. Scoperte le terme dei soldati romani

  • Un vasca termale risalente ad oltre 1800 anni fa è stata recentemente scoperta nel Quartiere Ebraico di Gerusalemme. Le indagini archeologiche si sono svolte in occasione della costruzione di un nuovo “miqve”, un complesso termale rituale per uomini.

  • Roma. A fine mese aprono nuovi percorsi alla Villa dei Quintili

  • Dopo l’apertura del Tempio di Venere e Roma al Foro Romano e l’inaugurazione delle Arcate Severiane e della Vigna Barberini al Palatino e alla vigilia dell’apertura nel mese di dicembre della Casa delle Vestali sulla Via Sacra al Foro, a fine novembre verrà aperta la Villa dei Quintili sull’Appia Antica con un nuovo allestimento dei percorsi e i nuovi scavi. Alla cerimonia di apertura parteciperanno, accanto al Ministro Sandro Bondi, la presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, e il sindaco di Roma, Gianni Alemanno.

  • Olbia. Scoperte 24 tombe puniche e romane

  • Sono ventiquattro le tombe puniche e romane emerse durante l’attività di sorveglianza degli scavi svolta dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici per la costruzione di un centro commerciale e residenziale a Olbia, in una zona compresa fra corso Umberto e via San Simplicio.

  • Roma. Gli scavi di Palazzo Valentini diventano mostra permanente

  • Dal 16 ottobre 2010, gli scavi archeologici di Palazzo Valentini diventano una mostra permanente, che va ad accrescere il patrimonio artistico e storico di Roma con il nuovo sito archeologico delle Domus Romane. Il lavoro di ricerca, riqualificazione e musealizzazione condotto in questi anni grazie a un progetto curato da archeologi, storici dell’arte e architetti, appartenenti all’Amministrazione Provinciale, ha fornito risultati di grande importanza, per la rilevanza rivestita in epoca romana da questa zona e perché i ritrovamenti permettono di ricostruire un pezzetto della topografia antica e medievale di Roma.

  • Roma. Torna visitabile dopo 26 anni il Tempio di Venere ai Fori

  • Giovedì 11 novembre 2010 ha riaperto il Tempio di Venere al Foro Romano, chiuso per 26 anni a causa di un lungo restauro. Finalmente viene restituito a Roma un tempio monumentale, fatto costruire da Adriano, cui è assegnata anche la paternità del progetto con la doppia cella, rivolta sia verso il Foro Romano sia verso il Colosseo.