beati - articoli in archivio

  • Santa Scolastica

  • Nata nel 480.
    Morta nel 547.

    Unita al fratello fondatore dell’Ordine benedettino dall’affetto fraterno e dall’amore per Dio, Scolastica costituisce uno splendido esempio di donna interamente consacrata alla contemplazione e alla vita spirituale, in un contesto storico, quale il periodo fra IV e V secolo, caratterizzato dai profondi mutamenti che accompagnarono la nascita dell’Europa medioevale dopo il declino dell’Impero romano.

  • Bernardo di Chiaravalle

  • Bernardo di Chiaravalle nato nel 1090 morto nel 1153 “Tutto il tempo in cui non pensi a Dio, devi considerarlo come tempo perduto” (San Bernardo di Chiaravalle) “Fondatore e primo abate del monastero di Chiaravalle, diresse sapientemente con la vita, la dottrina e l’esempio i monaci sulla via dei precetti di Dio; percorse l’Europa per ristabilirvi la pace e l’unità e illuminò tutta la Chiesa con i suoi scritti e le sue ardenti esortazioni”. Brevi, ma efficacissimi, i tratti con cui il Martirologio Romano scolpisce il profilo spirituale di un autentico gigante della santità medioevale, il cui ardente amore per

  • Cirillo d'Alessandria

  • Cirillo d’ Alessandria nato nel 370 morto nel 444 Sono rimasto quindi stupito che qualcuno dubiti se la santa Vergine debba o non debba essere chiamata «Madre di Dio». Se il nostro Signore Gesù Cristo è Dio, come può non essere «Madre di Dio» la Vergine che lo partorì? (Lettera ai Monaci) Cirillo d’Alessandria, Padre e Dottore della Chiesa, come ricordato da Papa Benedetto XVI nel corso di una udienza tenutasi il 3 ottobre 2007 (http://www.vatican.va/holy_father/benedict_xvi/audiences/2007/documents/hf_ben-xvi_aud_20071003_it.html), fu “legato alla controversia cristologica che portò al Concilio di Efeso del 431 e ultimo rappresentante di rilievo della tradizione alessandrina”. Occorre, a tal

  • Efrem il Siro

  • Sant’Efrem detto il Siro nato nel 306 ca. defunto nel 373 Il mare è grande. Se vuoi scandagliarlo, verrai travolto dall’impeto delle sue onde. Un’onda sola può strapparti via e sbatterti contro uno scoglio. Ti basti, o debole uomo, poter dedicarti ai tuoi commerci su una piccola nave. Ma la fede è meglio, per te, che una nave sul mare. Questa infatti è retta dai remi, tuttavia i flutti la possono far affondare; ma la tua fede non affonda mai, se la tua volontà non lo vuole. (dalle Poesie di Efrem il Siro) “Sant’Efrem, diacono e dottore della Chiesa, che

  • Elia l'Ecdico

  • Elia l’Ecdico vissuto tra XI e XII secolo L’intelletto che nella preghiera rientra nella sua anima, converserà (con Dio) nella camera nuziale, come tra sposo e sposa. Colui che non ha il permesso di entrarvi, se ne sta fuori a gridare e a lamentarsi: “Chi mi condurrà alla città fortificata? (Sal 60,11). Chi mi guiderà, affinché non senta nella preghiera le loro grida menzognere?” I demoni hanno una somma avversione alla preghiera pura. Ciò che li atterisce non è la molteplicità dei beni ch’essa procura, né quella grande forza che potrebbe atterrire un’armata. Li atterrisce l’accordo e l’armonia dei tre

  • Santa Maria Bertilla Boscardin

  • Nata nel 1888.
    Morta nel 1922.

    “Ubbidire sempre vedendo in tutti gli ordini la Santa Volontà di Gesù”: è uno dei propositi che si possono leggere nel “Diario” spirituale di una Santa solo apparentemente poco nota, ma la cui linfa segreta di preghiera, sacrificio e penitenza continua a scorrere e a edificare non solo la Congregazione religiosa di cui ella era membro, ma tutta la Chiesa.

  • San Girolamo Emiliani

  • Nato nel 1486.
    Morto nel 1537.

    “Dopo una giovinezza violenta e lussuriosa, gettato in carcere dai nemici, si convertì a Dio”: con queste parole, il Martirologio Romano delinea in pochi, ma significativi tratti, l’essenza della vita di un grande Santo vissuto nella Lombardia del Cinquecento, artefice di una insigne Compagnia di sacerdoti dediti alla cura e alla formazione della gioventù, i Chierici Regolari di Somasca.

  • Santa Maria Maddalena de’ Pazzi

  • Nata nel 1566.
    Morta nel 1607.

    “In Cristo condusse una vita nascosta di preghiera e di abnegazione, pregò ardentemente per la riforma della Chiesa e, arricchita da Dio di doni straordinari, fu per le consorelle insigne guida verso la perfezione”: in tre passaggi, il Martirologio Romano delinea il profilo di una delle più straordinarie mistiche della storia della Chiesa.

  • San Pier Damiani

  • Nato nel 1007.
    Morto nel 1072.

    “Entrato nell’eremo di Fonte Avellana, promosse con forza la disciplina regolare e, in tempi difficili per favorire la riforma della Chiesa, richiamò con fermezza i monaci alla santità della contemplazione, i chierici all’integrità di vita, il popolo alla comunione con la Sede Apostolica”: con la consueta, efficace precisione, il Martirologio Romano tratteggia in poche pennellate il profilo di un autentico “gigante” della santità, indiscusso protagonista della vita ecclesiale del proprio tempo.

  • Santa Rosalia

  • Nata nel 1128 ca.
    Morta nel 1160 ca.

    “Si tramanda abbia condotto vita solitaria sul monte Pellegrino”: con questa scarna, ma efficace, segnalazione, il Martirologio Romano compendia il tratto fondamentale della vita di una delle Sante più amate in terra siciliana e, in modo speciale, a Palermo, di cui dal 1666 è la Patrona protettrice.