Daniele Morandi Bonacossi - articoli in archivio

  • Siria – L’oasi e il deserto di Palmira svelano antichissime frequentazioni

  • Per completare il progetto siro-italiano di scavo dell’area di Mishrifeh/Qatna partì nel 2008 la terza campagna di ricerche archeologiche nel deserto della Palmirena occidentale, condotta grazie alla collaborazione tra l’Università di Udine (professor Daniele Morandi Bonacossi) e Milano (professor Mauro Cremaschi) con la Direzione Generale delle Antichità e dei Musei di Siria (professor Michel Al-Maqdissi). La missione archeologica ha visto gli archeologi impegnati nella perlustrazione dell’area desertica intorno a Palmira e nello scavo archeologico di una necropoli formata da circa venti tumuli funerari risalenti alla seconda metà del terzo millennio avanti Cristo.

  • Siria – Archeologi italiani scoprono 4 tombe di 4.500 anni fa nel deserto della Palmirena

  • Grazie alla collaborazione tra gli archeologi dell’Università di Milano e dell’Università di Udine con quelli della Direzione generale delle antichità e dei musei di Siria sono stati ritrovati nella parte centro-occidentale della Siria quattro tumuli funerari monumentali databili alla seconda metà del terzo millennio avanti Cristo.