età del Bronzo - articoli in archivio

  • Intervista a Igor Bianco e Katharina Hersel dell’ufficio stampa del Museo Archeologico dell’Alto Adige

  • Il museo archeologico dell’Alto Adige, sito a Bolzano (BZ), in Via Museo 43, è stato fondato nel 1998 ed espone più di tremila reperti risalenti a diversi periodi storici, quali l’età della Pietra, l’età del Rame, l’età del Bronzo, l’età del Ferro, l’epoca Romana e il primo Medioevo. La sua area d’interesse comprende il periodo che va dalla preistoria e dalla protostoria dell’Alto Adige dalla fine dell’ultima era glaciale (15.000 a.C.) fino all’epoca di Carlo Magno (800 d.C.). L’estensione del museo è di oltre 1000 metri quadrati e si sviluppa su quattro piani a spazio aperto dove non ci sono

  • Svizzera, Bienne – Ritrovato un insediamento preistorico nel lago

  • I resti del più antico insediamento mai scoperto in Europa centrale, sono stati portati alla luce da un’equipe di archeologi bernesi su una riva del lago di Bienne, facente parte della zona di Sutz-Lattrigen (Berna). Il ritrovamento è un villaggio su palafitte, difeso da un massiccio sistema di protezione, che risale al 3200 a.C. La notizia è stata annunciata da un comunicato dell’amministrazione cantonale.

  • Italia, territorio bagnarese – venuto alla luce un villaggio di età neolitica su tratto autostradale A3

  • Il tratto autostradale denominato A3 dei “Piani della Corona” fra Gioia e Scilla è entrato nei manuali di storia: infatti, nel corso di lavori di rinnovamento sono stati trovati, sul V macrolotto del tratto Salerno-Reggio Calabria, alcuni reperti archeologici databili all’’età neolitica, come sepolture, ceramiche, capanne e manufatti.