Giudea - articoli in archivio

  • Israele, Gerusalemme – scoperti i sigilli reali di Ezechia

  • Una squadra archeologica guidata da Zubair Adawi e incaricata dall’Israel Antiquities Authority ha scoperto un vasto edificio, che serbava un’enorme quantità di iscrizioni, risalente all’epoca in cui venne realizzato il primo tempio di Gerusalemme, nel territorio a sud di Gerusalemme, presso il villaggio di Umm Tuba, prima che venissero effettuati alcuni lavori commissionati da una ditta privata. Indagando la zona limitata dello scavo e l’aspetto rurale della struttura che è stata scoperta, gli archeologi si sono sorpresi di aver trovato tante impronte appartenenti a sigilli reali risalenti a Ezechia, che fu re della Giudea alla fine dell’ottavo secolo avanti Cristo.

  • Israele, Beit Guvrin – trovata un’iscrizione greca che getta nuova luce sui Maccabei

  • Vengono alla luce 3 frammenti di un’iscrizione in greco, reputata una porzione della Stele di Eliodoro, da uno scavo eseguito dall’Israel Antiquities Authority presso il parco nazionale di Beit Guvrin, a meridione di Gerusalemme. La suddetta Stele, risalente al 178 avanti Cristo e consistente di ventitré righe incise sul calcare, è reputata una delle più importanti tra le antiche iscrizioni scoperte in Israele. Il ritrovamento è destinato a svelare nuovi segreti sui Maccabei, ovvero la dinastia ebraica che, nel secondo secolo avanti Cristo, guidò la rivolta della Giudea nei confronti del seleucide Antioco IV Epifane. Gli avvenimenti che interessarono questa