archeologia micenea - articoli in archivio

  • Grecia, isole Cicladi. Scoperto un relitto nelle acque di Polyaigos

  • Il luogo di rinvenimento di un relitto, situato fuori dalla piccola e disabitata isola di Polyaigos (Cicladi) nell’Egeo centrale, sta per essere ufficialmente designato come “sito archeologico subacqueo” dal Ministero della Cultura greco.

  • Creta, Messara – In cerca del labirinto del Minotauro

  • Negli scavi intrapresi dall’archeologo Arthur Evans nell’isola di Creta tra il 1900 e il 1935, venne alla luce il cosiddetto Palazzo reale del leggendario re Minosse che, secondo lo studioso, confermava anche la presenza del labirinto in cui sarebbe stato rinchiuso il Minotauro, uomo dalla testa di toro nato dall’unione tra la moglie del re, Pasifae, e un toro bianco. La scoperta che ha attirato per decenni migliaia di turisti curiosi a Cnosso deve essere però rivista.

  • Grecia, Atene – portata alla luce una spada appartenente a un principe guerriero miceneo

  • In Grecia, all’interno di una tomba è stata trovata una spada appartenente a un principe guerriero miceneo, impreziosita da un’impugnatura molto rara rivestita d’oro. Gli esperti affermano che la spada appena ritrovata convaliderebbe l’ipotesi che il popolo miceneo commerciasse con la penisola italica già più di 3200 anni addietro. La scoperta è stata fatta da una squadra di archeologi greci, i quali hanno scavato il sepolcro di un nobile miceneo ad ovest della città di Atene, nel sito di Kouvara Phyteion.