necropoli - articoli in archivio

  • Italia, Rutigliano – Riapre il museo civico archeologico Didonna

  • Chiusa per tre anni a causa di lavori di restauro, finalmente riapre a Rutigliano la sede storica del Museo Civico Archeologico Didonna, sita in piazza XX Settembre. La Direzione regionale per i Beni culturali e paesaggistici della Puglia ha curato l’evento inaugurale costituito dall’esposizione intitolata Giochi e culti oltre la vita.

  • Italia, Vico Equense – scoperte due statue funerarie in onore di una coppia di sposi

  • Nel corso della campagna di scavo condotta presso la necropoli sita in Via Nicotera (Vico Equense) sono venute alla luce due statue funerarie erette in onore di una coppia di sposi. I due monumenti sono stati realizzati in tufo stuccato e sono di certo opera di scalpellini del luogo. Essi rappresentano un uomo e una donna e sono databili all’epoca romana imperiale (primo secolo avanti Cristo), periodo di cui a Vico Equense esistono poche testimonianze.

  • Italia, Ferrara – ultimo appuntamento per I venerdì al Museo Archeologico

  • Si è tenuto venerdì 15 maggio 2009, alle ore 17, presso la bellissima Sala delle Carte Geografiche, l’ultimo incontro dell’iniziativa, realizzata con il supporto della Fondazione Cassa di Risparmio di Ferrara, intitolata I venerdì al Museo Archeologico Nazionale di Ferrara, nel corso della quale sono state organizzate diverse conferenze con argomenti gli Etruschi e Spina.

  • Italia, Tarquinia – apertura straordinaria del primo Maggio del Museo e della Necropoli Etruschi

  • Fra i luoghi più visitati del Mediterraneo da appassionati e studiosi di archeologia e arte antica possiamo includere la culla del popolo etrusco, la città di Tarquinia, dove il meraviglioso universo dei Tirreni riprende vita grazie alle tombe dipinte custodite nella sua Necropoli, dichiarata Patrimonio dell’Umanità. Qui, osservando le immagini dei dipinti, risalenti a più di duemilacinquecento anni fa, possiamo conoscere e comprendere i desideri e le passioni che animavano il popolo etrusco.

  • Italia, Cremona – la basilica di San Lorenzo diventa sede del museo archeologico

  • Dopo tre anni di impegnativi lavori di riqualificazione i cremonesi si vedono, finalmente, restituire uno dei posti più antichi e affascinanti di Cremona: la basilica di San Lorenzo, che si trova nell’omonima via, vicino alla scuole medie Vida.

  • Italia, Brindisi – riapre il MAPRI, ovvero Museo Provinciale Archeologico Ribezzo

  • Il 16 aprile 2009 è stata presentata, in anteprima per la stampa, la riapertura del MAPRI (Museo Provinciale Archeologico Ribezzo), rimasto chiuso per due anni a causa della sua restaurazione e musealizzazione, lavori partiti nel 2007 e sovvenzionati grazie all’Accordo di Programma Quadro Sistema dei Musei promosso dalla Regione Puglia e al contributo del PIS 12 Normanno Svevo. All’evento hanno presenziato anche Angela Marinazzo (direttrice del Museo), Giuseppe Adreassi (Soprintendente per i Beni Archeologici della Puglia), Ruggero Martines (direttore generale per i Beni culturali della Puglia), Michele Errico (presidente della Provincia di Brindisi) e Giampietro Rollo (assessore provinciale al Museo).

  • Italia, Roma – pubblicato il 96° volume del Bullettino di Paletnologia italiana

  • Il Bullettino di Paletnologia Italiana è giunto alla pubblicazione del volume numero 96, della nuova serie XIV, anni 2005-2007; viene realizzato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, che si occupa anche della sua distribuzione. La stampa del volume numero 97, anno 2008, è invece ancora in corso. Questo volume del Bullettino si suddivide, come oramai è usanza da diversi anni, in due sezioni: la prima illustra i risultati di alcune indagini di archeologia preistorica, mentre la seconda presenta parte delle collezioni etnografiche ed archeologiche esposte presso il Museo Nazionale Preistorico Etnografico “Luigi Pigorini”. La prima ricerca riguarda i molluschi terrestri

  • Verona. I tesori archeologici di Arano in mostra

  • Fino al 30 di giugno sarà accessibile la mostra dedicata dal Museo veronese di Storia Naturale alla sorprendente scoperta di archeologia funeraria avvenuta nell’area veronese che ha portato alla luce la vita preistorica del principio del secondo millennio avanti Cristo. L’esposizione intitolata Storie sepolte. Riti e culti all’alba del duemila a.C. vuole mostrare i primi esiti degli studi archeologici svolti presso Arano.

  • Egitto, Saqqara – trovata la più bella mummia di tutto l’Egitto

  • È stata scoperta, conservata ottimamente, la più bella mummia egiziana, Sociramnet. In base a ciò che ha dichiarato Zahi Hawass, segretario generale presso il Csa (Consiglio Superiore delle Antichità egiziane), la mummia è stata portata alla luce il 12 di febbraio 2009, a 20 km a meridione del Cairo, presso la necropoli di Saqqara, nel corso dell’apertura di uno dei sepolcri in calcare trovati nei giorni passati in una tomba risalente a 4300 a anni fa.

  • Italia, Palermo – scoperto un sepolcro punico completo di corredo funerario

  • Un sepolcro a camera che probabilmente appartiene a un sepolcreto punico è stato individuato a Palermo, presso piazza Indipendenza. Il ritrovamento è avvenuto durante i lavori per realizzare un collettore fognario quando è stata individuata una nicchia che, guardata più attentamente, ha svelato la presenza di una tumulazione.