neolitico - articoli in archivio

  • Corropoli (Te). Presentati i risultati delle nuove ricerche sul sito preistorico di Ripoli

  • Venerdì 28 ottobre 2011, la Soprintendenza ai Beni Archeologici per l’Abruzzo in collaborazione con l’associazione Italico Onlus e il Comune di Corropoli hanno organizzato un incontro, aperto a tutti, per illustrare potenzialità e caratteristiche delle nuove indagini condotte presso il sito neolitico di Ripoli, far conoscere i dati emersi dagli scavi e presentare le future linee di ricerca e di valorizzazione della nota Cultura di Ripoli. Gli scavi archeologici tornano, dopo una sospensione di quarant’anni dall’ultima campagna, nel famoso insediamento neolitico di Ripoli, databile fra il 4680 e il 4150 avanti Cristo, una tra le aree archeologiche più importanti d’Italia,

  • Montelupo Fiorentino (Fi). Sperimentiamo la cottura della ceramica nel Neolitico

  • Sabato 7 maggio 2011, dalle 9 alle 18, gli archeologi della Ichnos in collaborazione con il Sistema Museale di Montelupo Fiorentino, propongono una dimostrazione di archeologia sperimentale presso l’Aula Laboratorio di Archeologia del Parco Archeologico Naturalistico della Villa Romana del Vergigno, dando luogo all’accensione di una riproduzione di una fornace a cupola del Neolitico in cui verranno cotti manufatti in argilla. Per tutta la giornata l’attività dei ricercatori sarà visibile al pubblico e verranno attivati tre turni di visite guidate alla Villa Romana del Vergigno.

  • Svizzera, Zurigo. Scoperta una porta in legno di pioppo vecchia di 5000 anni

  • Nel corso dei lavori per la realizzazione di un parcheggio interrato a Zurigo è venuta alla luce una testimonianza, una delle più antiche emerse in Europa, che risalirebbe al 3063 avanti Cristo. Si tratta di una porta in legno di oltre cinquemila anni, forse una delle prime costruite, conservata in condizioni straordinarie. Il manufatto si è preservato così bene che anche le maniglie di legno sono giunte integre.

  • Turchia, Göbeklitepe. Scoperto il tempio più antico del mondo: ha 12.000 anni

  • Dalla provincia turca di Sanliurfa riaffiora al centro della Piana di Harran un tempio di 12 mila anni, risalente al Neolitico e considerato dagli esperti il più antico luogo di culto mai ritrovato.

  • Francia, Troyes – Scoperto un sito neolitico di eccezionale importanza

  • Nella Francia nord-orientale è venuto recentemente alla luce un sito neolitico con costruzioni architettoniche considerate senza precedenti. La notizia è stata trasmessa da un comunicato dell’INRAP (Istituto Nazionale di Ricerche Archeologiche Preventive).

  • Italia, Montecchio – Sorprese archeologiche dal lago di Fimon

  • Si è appena conclusa la prima fase della campagna di scavi che interessa il territorio del lago Fimon, durante la quale una squadra di archeologi ha effettuato una ricerca in superficie nell’area compresa fra il Ponticello e il Lago e alcuni carrotaggi nelle aree di maggiore interesse. Questa missione preliminare ha già dato i suoi frutti: infatti, sono stati portati alla luce manufatti di bronzo, ceramiche decorate, una macina conservatasi interamente e molte altre tracce lasciate dalla presenza dell’uomo in un periodo compreso fra il Neolitico e l’inizio della civiltà romana.

  • Intervista a Andrea De Pascale, curatore del Museo Archeologico del Finale

  • Il museo archeologico del Finale, sito a Finale Ligure Borgo (SV), presso i Chiostri di Santa Caterina, è stato fondato nel 1931 (ma apre al pubblico quattro anni dopo, nel 1935) ed espone più di tremila reperti regionali risalenti a diversi periodi storici, quali il Paleolitico, il Mesolitico, il Neolitico, l’Età dei Metalli, l’epoca romana, l’Età tardo antica, il Medioevo e l’Età Moderna. La sua estensione è di trecentoventi metri quadrati e si sviluppa su nove sale più una dedicata alle mostre temporanee. Abbiamo intervistato per voi il Dottor Andrea De Pascale, curatore del museo.

  • Italia, Roma – iniziative in occasione dell’XI Settimana della Cultura

  • In occasione dell’XI Settimana della Cultura, che si terrà dal 18 al 26 aprile, la Soprintendenza al Museo Nazionale Preistorico Etnografico Luigi Pigorini ha in programma diverse iniziative culturali.

  • Italia, Sardegna – mostrata a Londra la straordinaria scoperta avvenuta all’interno delle grotte sarde risalenti al Neolitico

  • La scoperta effettuata da una squadra di ricercatori di Cagliari diretta da Giusi Gradoli (geologa cagliaritana) presso alcune grotte della Barbagia di Seulo e del Sarcidano è stata presentata anche a Londra: si tratta dei luoghi di culto usati dall’uomo neolitico e, fino ad oggi, nessuno vi era più entrato da quella remota epoca.

  • Italia, Roma – pubblicato il 96° volume del Bullettino di Paletnologia italiana

  • Il Bullettino di Paletnologia Italiana è giunto alla pubblicazione del volume numero 96, della nuova serie XIV, anni 2005-2007; viene realizzato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, che si occupa anche della sua distribuzione. La stampa del volume numero 97, anno 2008, è invece ancora in corso. Questo volume del Bullettino si suddivide, come oramai è usanza da diversi anni, in due sezioni: la prima illustra i risultati di alcune indagini di archeologia preistorica, mentre la seconda presenta parte delle collezioni etnografiche ed archeologiche esposte presso il Museo Nazionale Preistorico Etnografico “Luigi Pigorini”. La prima ricerca riguarda i molluschi terrestri