Nerone - articoli in archivio

  • Masada: l’assedio

  • La prima guerra giudaica coinvolse l’Impero Romano fra il 66 e il 70 d.C., durante l’impero di Nerone. La rivolta si scatenò nel 66 a Cesarea, dapprima per dissapori religiosi fra la comunità greca e quella giudaica in Palestina, crescendo a causa della protesta contro le tasse, finendo per prendere di mira i cittadini Romani. Il compito di sedare la rivolta fu affidato al generale Vespasiano, che portò nella regione due legioni nell’aprile del 67. A lui si unì da subito il figlio Tito, al comando di una terza legione. Davanti agli schieramenti romani, molte città si arresero senza combattere,

  • Seneca

  • Lucio Anneo Seneca (4 a.C. – 65 d.C.) L’uomo buono gradisce un ammonimento, ma tutti i cattivi sono estremamente restii ai pedagoghi. (Seneca, Dell’ira, III 36) Lucio Anneo Seneca, allievo di Sozione, un neopitagorico, e di Papirio e Attalo, entrambi di appartenenza stoica, fu protagonista di rilevo nella vita politica romana, nonchè precettore e maestro di Nerone, che nell’anno 65 gli impose il suicidio quale sanzione per una sua presunta complicità nella cosiddetta “congiura dei Pisoni”, ordita allo scopo di eliminare il tirannico imperatore. Fu autore di numerose opere, tra cui ci risultano pervenuti: i libri dei “Dialoghi” De providentia

  • Italia, Roma – Sul Palatino ritrovata la “sala da pranzo di Nerone”

  • Sino ad oggi, gli esperti pensavano che la famosa sala da pranzo di Nerone, che girava notte e giorno simulando il movimento della Terra, coincidesse con la sala ottogonale sita sul Colle Oppio, ma nel corso di alcuni lavori di consolidamento della zona della Vigna Barberini, sul Palatino, è emersa la vera coenatio rotunda.