papiro - articoli in archivio

  • Papiri storici

  • Papirologia: papiri allo studio La scienza papirologica si è sviluppata a partire dal XX secolo, grazie ai contributi di studiosi di rilievo, che hanno delineato termini e contenuti della disciplina, e alla concomitante, intensa pubblicazione di numerose ed importanti collezioni. A partire dagli studi dello storico e papirologo tedesco Ulrich Wilcken (1862-1944), a cavallo tra Ottocento e Novecento, si è, inoltre, delineata una sempre più opportuna definizione della papirologia che, come ben sintetizzato da Orsolina Montevecchi in “Paesaggio Politico” (opera reperibile su Google Books), “si occupa dei documenti greci (e dei pochi latini), e perciò si estende cronologicamente dalla seconda

  • Papiro

  • In gracilitate fastigatum: il papiro alla sfida dei secoli “Si affusola graziosamente verso l’estremità superiore”: con queste parole, lo scrittore romano Plinio il Vecchio, nella sua opera Naturalis Historia (XIII, 71-82), descrive l’agile pianticella del papiro, che trova il suo habitat ideale nelle zone ricche d’acqua, come, in primo luogo, l’area intorno al corso del fiume Nilo. Ma anche se l’Egitto rappresenta senza dubbio il territorio privilegiato per lo sviluppo di tale esemplare erbaceo appartenente alla famiglia botanica delle Cyperaceae, già gli stessi autori antichi, tra cui il medesimo Plinio, non esitano a segnalarne la presenza anche in altri luoghi