Piemonte - articoli in archivio

  • Susa romana: Segusium

  • Segusium, la Susa romana Le prime notizie storiche di Susa risalgono a Donno, re delle tribù delle valli vicine al Monginevro sui due versanti. Egli si accordò con Cesare garantendo il libero passaggio ai Romani. Gli succedette il figlio Cozio che, dopo un periodo di relativa tranquillità, combattè contro Augusto fino al 13 a.C. In seguito a successivi accordi di pace, il re ottenne la cittadinanza romana nonché il comando sulla maggior parte delle tribù della valle e fu nominato prefetto della provincia delle Alpi Cozie, una parte del regno paterno divenuta provincia romana. L’accordo venne celebrato nel 9 a.C.

  • Novara romana: Novaria

  • Novaria, la Novara romana La storia di Novara è poco conosciuta, le fonti scritte e letterarie le riservano rari accenni e le testimonianze archeologiche, che tuttavia ci forniscono la maggior parte delle nostre conoscenze, sono scarse e mal documentate, dovute per lo più a ritrovamenti occasionali. Il passaggio della zona novarese sotto la dominazione romana risale al 196 a.C., in seguito alla sottomissione degli Insubri e di conseguenza delle altre tribù minori, compresa quella dei Vertamocori che occupavano questi territori. Tuttavia la prima metà di questo secolo fu ancora teatro di scontri bellici e la pacificazione della maggior parte dell’area

  • Vercelli romana

  • Vercelli romana La città romana di Vercelli probabilmente si formò su di un insediamento protourbano occupato dalla popolazione gallica dei Libui e fu fondata, secondo Plinio, dai Salii, che erano, invece, di origine ligure. Di tale primo insediamento, che sorgeva su di una piana a controllo dell’area alla confluenza del torrente Cervo con il fiume Sesia, non rimangono tracce, eccetto alcuni ritrovamenti ceramici che ne attestano la frequentazione. La romanizzazione dell’area incominciò dopo la conquista di Mediolanum nel 220 a.C. e la sottomissione degli Insubri; come gli altri popoli della Gallia Cisalpina, anche queste popolazioni furono costrette all’alleanza con i

  • Acqui Terme

  • Località del Piemonte situata a 33 km da Alessandria. Troviamo in questa località quello che era la città romana di Acquae Statiellae famosa nell’antichità per i suoi impianti termali (citati in alcuni scritti di Plinio). Purtroppo gli elementi oggi noti non sono molti anche se alcuni scavi effettuati nel secolo scorso hanno permesso di riconoscere alcuni resti di edifici adibiti ad uso termale. Nella periferia della zona scavi più recenti hanno permesso di scoprire alcuni edifici commerciali e produttivi: per esempio un insieme di strutture costituite da un corpo centrale con alcuni vani alle estremità e un ampio ambulacro con