Saqqara - articoli in archivio

  • Egitto, Saqqara. Scoperte le tombe di padre e figlio

  • Due antiche tombe appartenenti ad un padre e suo figlio sono state scoperte a Saqqara, in Egitto. Le sepolture risalgono alla VI dinastia (2374-2191 a.C.) ed almeno una delle due non è stata saccheggiata in antichità. Le tombe sono state trovate dagli archeologi di una missione egiziana ad ovest della celebre piramide a gradoni di Djoser. Zahi Hawass, segretario generale del Supreme Council of Antiquities egiziano, ha annunciato che le tombe appartengono a Shendwa, capo degli scribi reali, e a suo figlio Khonsu.

  • Egitto, Saqqara. Scoperta la tomba di Ptah Mes

  • La tomba di Ptah Mes, generale e scriba reale della XIX dinastia, è stata ritrovata a Saqqara, località situata 40 km a sud del Cairo. Lo scavo è stato effettuato dalla facoltà di archeologia dell’università del Cairo sul lato meridionale della rampa della piramide di Unas.

  • Egitto, Saqqara – Scoperta la camera sepolcrale della Regina Behenu

  • Il Dr. Zahi Hawass, Segretario generale del Consiglio supremo delle antichità (SCA), ha annunciato che la squadra di archeologi francesi che sta lavorando a Saqqara ha trovato la camera sepolcrale della regina Behenu. Non è ancora chiaro se questa Regina fosse la moglie di Pepi I o di Pepi II, che regnò durante la VI dinastia. La camera sepolcrale è stata ritrovata, mentre la squadra si stava occupando della pulizia della piramide di Behenu nella zona di El-Shawaf nel sud di Saqqara, ad ovest della piramide del re Pepi I

  • Egitto, Saqqara – Scoperta una grande tomba monumentale

  • Dall’antica necropoli di Saqqara, a trenta chilometri dal Cairo, emergono due tombe databili al 500 avanti Cristo (XXVI dinastia) e scavate nella pietra, di cui una è la più grande mai scoperta nel sito.

  • Egitto, Il Cairo – portate alla luce due tombe di 4300 anni fa

  • Al Cairo, gli archeologi egiziani portano alla luce due sepolcri databili a oltre 4300 anni addietro. Il Consiglio supremo dei Beni antichi afferma che le due tombe furono costruite sotto Unis, l’ultimo dei faraoni della V dinastia.