Contatta Archart!

Per contattare la nostra redazione scrivete a info@misterguida.com

Treglia di Pontelatone (Ce). Alla riscoperta del parco archeologico

Trebula Balliensis

Sabato 16 e domenica 17 aprile 2011, dalle 10 alle 12, il Parco Archeologico dell’Antica Trebula Balliensis, a Treglia di Pontelatone, mostrerà le sue meraviglie gratuitamente e i visitatori potranno scoprirlo guidati dai volontari del Gruppo archeologico Trebula Balliensis. È una nuova opportunità per scoprire, o riscoprire, un parco archeologico di importanza internazionale, venuto alla luce recentemente – i lavori di scavo sono incominciati nel 2007 per concludersi nel 2009 – grazie ai finanziamenti europei del PIT Monti Trebulani – Matese.

La testimonianza più importante del Parco è senza dubbio l’imponente porta megalitica, paragonabile per tipologia a quella di Micene, grandioso reperto di architettura megalitica, cioè una costruzione realizzata con grossi blocchi di pietra posto uno sopra all’altro non legati da malta, che probabilmente rappresenta la più maestosa porta megalitica d’Europa. La costruzione si sviluppa in una bastione di 4.30 metri di spessore e sei di altezza che continua con un passaggio interno con controporta a dodici metri, seguito da un torrione e da una seconda controporta. La porta è protetta anche da due porticine megalitiche, usate per spedizioni contro gli aggressori. Le mura della città sono punteggiate da altri tipi di porte e varchi che rendono Trebula, il sito archeologico più ricco di esempi di varchi nelle mura megalitiche.

Dalla pianura si possono ammirare, oltre alle imponenti mura dell’acropoli, le meglio conservate e più alte della Campania, anche le terme romane, dove un’iscrizione ricorda il restauro voluto da Costantino. Di grande interesse sono anche l’Heroon, ovvero la tomba sacra dell’eroe e fondatore della città, e le sepolture della necropoli, dalle quali sono emerse preziose testimonianze del IV secolo a.C., in particolare bronzi etruschi e vasi greci.

Inoltre, il Centro Studi sull’Insediamento Campano Sannitico di Trebula ospiterà l’esposizione sulle attività di volontariato che sono state svolte negli anni passati e sugli stage effettuati da alcune scuole sull’area archeologica.

Per informazioni:
328 8153025
saunia.trebula@gmail.com
www.trebulaballiensis.org

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*