Contatta Archart!

Per contattare la nostra redazione scrivete a info@misterguida.com

Ventimiglia. I Balzi Rossi furono il primo insediamento dell’homo sapiens in Italia?

L’area ligure di Ventimiglia, a pochi passi dalla Francia, potrebbe rappresentare la porta di ingresso scelta dai primi gruppi di homo sapiens 42 mila anni fa per insediarsi sul suolo italiano. Il ritrovamento è stato annunciato dal sindaco Gaetano Scullino, che ha affermato che il sito archeologico dei Balzi Rossi sarebbe il più antico dell’Italia occidentale che conserva testimonianze relative alla presenza del nostro antenato. La scoperta potrebbe schiudere nuovi scenari anche sui modi attraverso i quali i primi sapiens occuparono l’Italia, provocando l’estinzione dei Neanderthal.

Stefano Grimaldi, ricercatore dell’Università di Trento, che ha partecipato agli scavi internazionali che hanno indagato per la seconda volta il Riparo Mochi, ha spiegato che durante lo studio dei manufatti, per verificare le differenze tra gli ultimi neandertaliani e i primi sapiens sono state trovare materie prime, lame e oggetti in pietra, costruiti con rocce di origine francese e italiana ed è emersa una serie di dati a conferma della datazione antica e della velocità di movimento di questa specie.