Alba: guida archeologica

La città di Alba si trova in Piemonte a 60 km da Cuneo. La sua origine è quella di colonia romana fondata intorno all’anno 89 a. C. sotto la tutela di Pompeo Strabone che si interessò in prima persona delle mura di cui molto tratti sono ancora oggi visibili nel nuovo percorso di età medievale.

Appena fuori la città, lungo la via extraurbana si possono osservare molti monumenti funerari di varia struttura che risalgono approssimativamente intorno al I secolo d.C.

Il Turiglio di Alba

Poco lontano dal centro città, presso la località di S. Vittoria d’Alba troviamo un monumento che prende il nome di Turiglio. La sua struttura è la seguente: una piattaforma, un alto tamburo di forma cilindrica, e quattro grandi nicchie coperte da una volta.

Tutto l’insieme è chiuso da un grande recinto. Varie sono state le ipotesi sul suo utilizzo: la più diffusa è quella di monumento celebrativo, non è facile però stabilirne l’esatta finalità.

Autore dell'articolo