Bologna. Chi ha rubato la barba di Usai?

Nel mese di febbraio, mentre si portava a termine l’allestimento del nuovo percorso per ragazzi sulla collezione egiziana del Museo Archeologico di Bologna, l’Egitto è entrato in una fase politica complicata che ha trascinato nell’incertezza la salvaguardia di uno dei patrimoni archeologici più ricchi e conosciuti del mondo. Gli archeologi dell’associazione culturale Gabo hanno così ideato un nuovo gioco “Chi ha rubato la barba di Usai?” che verrà presentato sabato 27 febbraio 2011 presso il museo bolognese.

Il gioco inizia con un’enigma da risolvere: nella notte qualcuno ha rubato la barba di legno del sarcofago della mummia di Usai. I partecipanti, suddivisi in squadre, dovranno scoprire grazie a una serie di indizi chi è colpevole di questo furto. La prima parte del gioco consisterà nella presentazione dei sospetti e in una veloce introduzione sulla civiltà nata sulle sponde del Nilo; la seconda nella risoluzione di enigmi, domande e giochi sull’antico Egitto che porteranno alla scoperta del ladro. Per partecipare all’iniziaitiva, dedicata ai ragazzi dagli 8 agli 11 anni, il costo è di dieci euro.

Prentazione obbligatoria al numero 339 32 96 605

Autore dell'articolo
Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.